“IMMAGINARE IL MOLISE” LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO ATTRAVERSO IL PAESAGGIO CULTURALE, L’ARTE E LE PRODUZIONI AGRO-ALIMENTARI

586

Il Master in “Progettazione e promozione del paesaggio culturale” nato dalla collaborazione dell’UniMol con la Regione Molise e il MiBAC, vivrà il suo momento centrale dalle 16 di mercoledì 15 luglio, a Campobasso. In programma, la consegna dei diplomi ai corsisti, nel contesto di un pomeriggio caratterizzato da diverse iniziative interconnesse tra le quali spicca la proiezione di un cortometraggio realizzato nell’ambito delle attività didattiche del corso di studio. La manifestazione si aprirà con il saluto del Rettore, Gianmaria Palmieri.

A seguire, la proiezione del video dai contenuti e dal titolo importanti: “Immaginare il Molise”. Si tratta infatti di un lavoro che intende proporre il paesaggio come un’opera d’arte collettiva, un’idea diversa del turismo in Molise, un’idea di ospitalità sostenibile, che valorizzi il patrimonio naturale e il paesaggio agrario che lo caratterizza.
Nel corso della manifestazione in programma all’ex Gil, sarà possibile apprezzare il ‘corto’ nella sua versione integrale. Tra poco più di una settimana, la Regione Molise porterà l’opera realizzata nell’ambito del Master all’interno della prestigiosa vetrina di Expo Milano 2015, dove sarà proiettata nel formato trailer.
Regista e sceneggiatore del ‘corto’ è l’architetto e corsista del master, Michele Porsia. Le musiche, originali, sono state composte da Antonio Artese, musicista di origini molisane che vive e lavora tra San Francisco e Firenze, che si esibirà, a fine serata, in un’innovativa performance Mysterium, metafora dell’esperienza sinestetica della percezione paesaggistica: musica, colori, odori-profumi. In tema d’arte e di forti legami con il territorio, sarà presente all’evento anche l’attore campobassano Giorgio Careggia che reciterà un’evocativa poesia sul Molise scritta dal poeta dialettale Tonino Armagno.
Il pomeriggio proseguirà con la fase di approfondimento, una tavola rotonda sul tema “La promozione del territorio attraverso il paesaggio culturale, l’arte e le produzioni agro-alimentari”. Parteciperanno al confronto il Presidente della Regione Molise, Architetto Paolo di Laura Frattura, i direttori del Master Professori Gilda Antonelli, Luciano De Bonis e Carlo Ebanista, il direttore del Dipartimento di Agricoltura, Ambiente, Alimenti dell’Università del Molise, Raffaele Coppola, il Soprintendente Belle Arti e Paesaggio del Molise, Architetto Carlo Birrozzi, il presidente di Molise Cinema, Federico Pommier, il docente di Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi del Molise, Lorenzo Canova, lo scrittore Antonio Pascale e il regista e sceneggiatore Giulio Manfredonia.
A fare da contorno alla serata l’installazione “Le dodici sedie” di Massimo Palumbo, artista nativo di Casacalenda, che ha esposto in collettive in tutto il mondo e presidente di Kalenarte. Infine spazio alla promozione del cibo con “apericena” che offrirà la possibilità di apprezzare i prodotti delle aziende molisane che hanno sposato il progetto dell’Università del Molise contribuendo alla realizzazione del video: Vi.ni.ca, La Molisana, Le Ife, Barone e Colavita.
La manifestazione sarà presentata in una conferenza stampa in programma domani, martedì 14 luglio, alle 10, nella Sala del Consiglio del Rettorato dell’Ateneo molisano.

Commenti Facebook