Guerriero Sannita: Presidente Frattura azzeri la Giunta

476

Caro Frattura, le primarie del P.D. nel Molise ti danno maggiore autonomia politica nel decidere la strada migliore per gli obiettivi illustrati nel programma elettorale del Centro-sinistra – sottoscritto ed elaborato in parte anche dal Movimento da me rappresentato – e ti consentono di  mantenere le promesse fatte agli esponenti degli unici movimenti della coalizione che ti hanno appoggiato. E’ giunta l’ora di azzerare la Giunta regionale e di provvedere a ricomporala tenendo presente il contibuto elettorale di ognuno. In riferimento al tema più squisitamente politico, il Guerriero Sannita ritiene che Rialzati Molise sia stata una formazione determinante, con i suoi 15.000 voti, per la tua vittoria, dopo l’abbandono della coalizione da parte di Costruire Democrazia.

Rialzati Molise, inoltre, è stata l’unica formazione che ha accettato, senza creare problemi al Cs, la sostituzione, nel listino maggioritario, di un suo rappresentante. E’ pertanto doveroso che il Consigliere regionale, Ing. Cotugno, entri in Giunta regionale.
Forse l’Ing. Cotugno paga politicamente, perchè cognato del leader del Centrodestra molisano, On. Patriciello? Se così fosse, trattavasi di cosa in anticipo nota.
Ma, in quel momento, era utile alla vostra causa, quella di scalzare il Presidente Iorio?
Se, invece, così non fosse, apparirebbe evidente la pochezza delle argomentazioni addotte.
E che dire del Movimento del Guerriero Sannita? Additato, da molti del Centrodestra, come unico colpevole,  per il suo voto determinante  al tavolo regionale del Centrosinistra, perchè  tu, caro Presidente, scendessi in campo alle Primarie del 2011, le vincessi e prendessi il timone della Giunta regionale.
Il Guerriero Sannita, pur essendo stato parte attiva del programma elettorale , è stato tenuto fuori da ogni decisione politica, da ogni incarico che avrebbe potuto dargli la possibilità di contribuire al cambiamento della regione, nonostante le sue innumerevoli battaglie per il rinnovamento.
Forse l’autonomia del Movimento non piace, va eliminato dopo essersene serviti? Questo è il tuo pensare? E le tue promesse, parole al vento?
Caro Frattura, i valori, per il Guerriero Sannita, sono il sale della vita, e le promesse rappresentano contratti, per quanto non scritti, ugualmente vincolanti, se ci sono valori nell’essere umano.
Ora non hai scusanti, le Primarie di pochi giorni fa ti hanno riconfermato leader del Centrosinistra e, quindi, non ti resta che azzerare la Giunta regionale e procedere nei confronti di coloro i quali sono stati determinanti perchè divenissi chi ora sei, nei confronti di coloro che hanno contribuito perchè il Molise divenisse “di tutti”, come tu ami dire.

Il Presidente Regionale del Guerriero Sannita
Giovanni MUCCIO

Commenti Facebook