Giornata Mondiale del Rifugiato. Percorsi di vita: l’accoglienza nello SPRAR   

959

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata del Rifugiato, istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone in tutti i continenti costrette a fuggire dai loro Paesi e dalle loro case a causa di persecuzioni, torture, violazioni di diritti umani, conflitti.     In Italia è attivo dal 2001 il  Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati  (SPRAR) che è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale.  A  Casacalenda  il progetto territoriale di accoglienza  “Casa Giselda”  è attivo dall’ Aprile   2014  ed è realizzato dal  Comune di Casacalenda  insieme alla Cooperativa Koinè,  mettendo a disposizione dello SPRAR  n. 10    posti  ordinari e  3  aggiuntivi  di accoglienza,  destinati a  minori non accompagnati.
Nel corso di un anno dall’inaugurazione di “Casa Giselda” unico SPRAR per minori del Molise, è stata garantita accoglienza a minori provenienti da Gambia, Mali, Senegal, Ghana, Pakistan, Nigeria, Egitto con servizi di orientamento, informazione e accompagnamento verso la conquista di un’autonomia perduta e con l’obiettivo di rinforzare le opportunità di integrazione delle persone.
Per la ricorrenza della Giornata Mondiale del Rifugiato  Venerdì 19 Giugno alle ore 10.00  presso la Sala Conferenze Fondazione  Caradonio-Di  Blasio, Piazza Umberto I (Casacalenda)  è previsto  un convegno dedicato al tema dell’Affido familiare  al quale interverranno il Sindaco di Casacalenda, Michele Gianbarba, l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Molise Michele Petraroia,  Erminia Gatti, Tutore pubblico per i minori e Virginia Costa, Rappresentante del Servizio  Centrale,  Claudio di Ruzza, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Campobasso e la Responsabile della Comunità “Piccolo Principe”  Antonella Patavino. L’evento ospiterà anche la testimonianza di una famiglia affidataria.   Sarà un appuntamento importante di sensibilizzazione della cittadinanza molisana sul tema dell’accoglienza e della solidarietà sociale, una riflessione sulle risorse e le prospettive del territorio.
Nel pomeriggio gli ospiti degli SPRAR di Casacalenda, provincia di Campobasso e Larino dalle ore 16.30 presso lo Stadio Comunale saranno impegnati in un Triangolare di Calcio. Un momento ludico di avvicinamento alla tematica dell’integrazione attraverso lo sport.

Commenti Facebook