Furto in locali e strutture sanitarie, arrestato 40enne isernino

564

 I militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Iserniahanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione nei confronti di un 40enne isernino, con origini napoletane, il quale è stato riconosciuto responsabile di alcuni furti commessi in provincia nel recente passato. In particolare il furto di un’autovettura Lancia Y 10, poi rinvenuta a San Pietro Infine, in provincia di Caserta, un furto commesso in un esercizio commerciale e un furto commesso all’interno di una struttura sanitaria. Inoltre a carico del 40enne vi è anche un’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “eroina”. Ora il pregiudicato si trova rinchiuso presso la Casa Circondariale di Isernia. A Macchiagodena, i militari della locale Stazione, hanno denunciato un 30enne ed un 25enne, della provincia di Bari, in quanto resisi responsabili del furto di alcuni attrezzi agricoli, asportati all’interno di un capannone privato. La refurtiva, del valore di alcune centinaia di euro, è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’autovettura, su cui viaggiavano i due malfattori è stata sottoposta a sequestro insieme ad alcuni arnesi atti allo scasso utilizzati per commettere il furto. Infine, sulle arterie principali del territorio, sono stati istituiti numerosi posti di controllo, nel corso dei quali sono stati sottoposti ad accertamenti settanta veicoli in transito, identificate ottantacinque persone, e nei casi sospetti eseguite perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

Commenti Facebook