Giocatore del Termoli calcio arrestato per spaccio e lesioni a PU

849

E’ stato fermato mentre cedeva hashish a un gruppo di ragazzi. L’episodio è accaduto a Foggia  nell’ambito di un servizio predisposto dal personale specializzato antidroga della questura. Gli uomini della Narcotici hanno fermato il 19enne Giuseppe Calabrice, giocatore in forza alla formazione del Termoli Calcio, sorpreso proprio mentre cedeva stupefacente ad alcuni ragazzi. Mentre gli agenti accompagnavano il giovane calciatore verso l’auto di servizio lui stesso si è avventato per primo contro la Polizia, chiedendo poi aiuto ai presenti, ma per il 19enne sono scattate le manette. Dovrà rispondere dei reati di detenzione e spaccio di droga e di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Arrestato anche un secondo ragazzo, un 18enne, con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari. Due gli agenti feriti, con 10 giorni di prognosi.

Commenti Facebook