Fratelli d’Italia: al via l’organizzazione

548

filoteo di sandroSi è tenuta ieri mattina la prima riunione della Costituente Provinciale di Isernia di Fratelli d’Italia. Il partito nato nello scorso Gennaio sta, infatti, avviando l’organizzazione territoriale, come più volte sottolineato da Giorgia Meloni. In questa prima fase i coordinamenti saranno nominati, successivamente si procederà con una strutturazione democratica fatta di tessere e congressi. Numerosi gli Amministratori ed i simpatizzanti presenti a questo primo incontro, desiderosi di conoscere le prospettive politiche future del partito e di condividere assieme il nuovo percorso. Radicamento territoriale, prossime scadenze elettorali, organizzazione interna del partito, sono state queste le tematiche affrontate nella mattinata odierna, senza tralasciare anche la questione tesseramento.

I termini per l’iscrizione al partito scadranno infatti il prossimo 23 dicembre, per lasciare spazio, successivamente, alle diverse fasi congressuali. ” Fratelli d’Italia inizia a delinearsi anche nella nostra Regione- dichiara il portavoce regionale Filoteo Di Sandro-  dopo la strepitosa affermazione delle politiche di Febbraio (nella quali, il partito molisano, ha registrato un delle percentuali più alte d’Italia) si è dato finalmente avvio alle costituenti Provinciali del Partito che dovranno guidarne l’azione politica fino ai prossimi congressi.
Questa mattina si è riunito, per la prima volta, il coordinamento provinciale di Isernia e nei prossimi giorni avverrà lo stesso per Campobasso; numerose le tematiche affrontate, dall’analisi della situazione politica attuale, alle future scadenze elettorali, dal radicamento territoriale del partito alla sua strutturazione.
Hanno partecipato numerosi amministratori e simpatizzanti  a dimostrazione di quanto la buona politica possa ancora stimolare la passione che in alcuni è stata sopita da troppi anni di inerzia.
Fratelli d’Italia ha cominciato la sua battaglia proprio per l’affermazione del principio di partecipazione e, finalmente, siamo tutti chiamati in prima linea per riaffermarlo.
 Il tempo a nostra disposizione è poco – i tesseramenti scadranno il 23 dicembre prossimo – partecipiamo numerosi ed entusiasti al ritorno del partito partecipato. La sfida al futuro entra nel vivo.

Commenti Facebook