Fondazione Neuromed e Ufficio Scolastico Regionale firmano protocollo d’intesa

527

La Fondazione Neuromed rinnova la collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale. Siglato oggi, negli uffici di via Garibaldi a Campobasso, il protocollo d’Intesa che vedrà una stretta collaborazione tra i due Enti volta alla promozione di iniziative di aggiornamento professionale, formazione continua, attivazione di corsi di specializzazione, programmi di ricerca scientifica di reciproco interesse, promozione e diffusione della cultura scientifica a scuola nonché visite nei laboratori Neuromed.
“Oggi abbiamo siglato un’intesa che rafforza il rapporto già in essere tra Fondazione Neuromed e Ufficio Scolastico Regionale. – ha dichiarato Mario Pietracupa, Presidente della Fondazione Neuromed – Ringrazio la direzione scolastica, istituzione dinamica, con la quale riteniamo di poter collaborare in una dimensione moderna, nell’interesse sia dei giovani che dei docenti. Il protocollo è un contenitore di progetti con cui mettiamo a disposizione non solo le nostre esperienze ma soprattutto le nostre strutture per tutti coloro che intendono fruirne. La nostra è una motivazione forte perché condivisa da interlocutori entusiasti che rappresentano il motore dell’iniziativa.”
Per l’anno in corso sono stati già attivati progetti di formazione in ambito scientifico, afferenti al “percorso alternanza scuola lavoro”, che rappresenta una prima concreta applicazione della riforma scolastica.  Il progetto si articola in moduli di formazione, sia in aula che presso i laboratori di ricerca dell’Istituto Neuromed, con l’obiettivo di far acquisire conoscenze e competenze di base e professionali che consentano agli studenti di svolgere un ruolo attivo e da protagonista nella realtà lavorativa e sociale. La dirigente scolastica ha evidenziato che “grazie alla collaborazione tra USR e Neuromed, sarà possibile intensificare l’informazione scientifica nelle scuole e nel mondo dell’istruzione in generale, su temi a forte impatto sociale e creare un ponte tra mondo della ricerca e territorio. L’Ufficio Scolastico Regionale – continua Anna Paola Sabatini – collaborerà con una struttura di eccellenza come il Neuromed anche per il sostegno alla formazione scientifica e alla creazione di profili professionali, formativi, educativi e gestionali sempre più qualificati”.
Coerentemente alle “Linee Guida MIUR 2015 per l’Educazione Alimentare”, la Fondazione Neuromed intraprenderà una serie di iniziative che contribuiranno alla diffusione di sane abitudini alimentari, con particolare riferimento agli adolescenti, per favorire azioni di prevenzione e miglioramento della qualità della vita.

Commenti Facebook