Confimpresa Molise aderisce al Comitato Unitario per la salvaguardia della Corte d’Appello di Campobasso

700

Confimpresa Molise ha aderito al Comitato Unitario per la salvaguardia della Corte d’Appello di Campobasso e si attiverà, presso tutti i suoi associati, per difendere la fondamentale istituzione giudiziaria molisana. “Abbiamo partecipato alla riunione tenutasi ieri ad Isernia- dichiara il presidente di Confimpresa, Luigi Zappone – ed abbiamo fornito al presidente Enzo Di Giacomo tutta la nostra disponibilità per una battaglia vitale per il Molise. Senza Corte d’Appello la nostra regione avrebbe un impatto fatale, difficilmente potrebbe sopravvivere. Nel contempo abbiamo avviato una procedura di mobilitazione e di sensibilizzazione presso le piccole imprese che avrebbero direttamente un impatto sulle proprie attività, già in forte crisi da anni. La Corte d’Appello significa anche consumi e spesa economica sul territorio, già desertificato dai continui tagli della spesa pubblica. Nel contempo abbiamo segnalato al presidente Di Giacomo come la battaglia sarà tanto più vitale quanto più sarà capace di coinvolgere la gente comune, i piccoli imprenditori, i piccoli artigiani, il tessuto più vivo della nostra comunità. Le grandi sigle sindacali, quelle blasonata ma ormai incartapecorite dai loro piccoli interessi autoreferenziali sono ormai slegate dalla realtà quotidiana. Il Comitato Unitario deve quindi essere capace di coinvolgere tutti, specie le associazioni e i movimenti più attivi sul territorio, ma credo questo messaggio sia stato pienamente recepito dal presidente Di Giacomo”.

Commenti Facebook