Medicina territoriale, summit a Palazzo Vitale

109

Rafforzare, mediante misure idonee, la medicina di territorio allo scopo di rispondere in modo appropriato alla richiesta di cura e di assistenza sanitaria che proviene dai cittadini molisani.

Ne hanno discusso, a Palazzo Vitale, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, il commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario regionale molisano, Angelo Giustini, e il subcommissario, Ida Grossi.

«Si tratta di un primo incontro interlocutorio – spiega il governatore – teso ad esplorare tutte le possibilità che abbiamo di mettere in campo soluzioni operative per migliorare l’approccio di primo livello nella medicina territoriale. L’idea è quella di estendere e implementare la risposta ai bisogni dei molisani. È evidente che il tutto debba passare, compatibilmente con le risorse a disposizione, attraverso un riassetto organizzativo che decentri professionalità e servizi sul territorio».

«Ritengo – aggiunge Toma – sia questa la strada giusta da seguire affinché i cittadini, che molto spesso percepiscono la sanità pubblica lontana dalle loro aspettative, riacquistino fiducia».

Commenti Facebook