Provincia di Isernia e riforma. Di Giacomo: Brasiello ha le allucinazioni?

723

Le Province, nelle more della loro abrogazione che avverrà nei prossimi due anni, sono diventate enti di secondo livello, con deleghe limitate e con risorse ancor più limitate.
La Legge Del Rio assegna loro soltanto alcuni compiti:
1) Trasporti e manutenzione delle strade provinciali;
2) Rete scolastica in ambito provinciale ed edilizia scolastica;
3) Promozione delle pari opportunità in ambito provinciale.
Il Presidente Brasiello ha convocato l’assemblea dei sindaci per avviare, ex legis, la discussione sullo statuto.Sembra che alla riunione abbia invitato Frattura, che non si capisce bene a che titolo fosse presente.  Ma questo lo verificheremo in altra sede. Sembra anche che Frattura fosse atteso invano dai lavoratori che hanno perso il lavoro alla ITTIERRE, ma la cosa non ci meraviglia più di tanto. Brasiello ha inoltre assegnato le deleghe ai suoi amici di cordata.
Eccole :
-Luigi Brasiello Presidente : Affari Generali. Rapporti Istituzionali. Bilancio, Polizia provinciale e venatoria.
-Cristofaro Carrino Vice Presidente: Welfare. Sanità. Progetto Completamento Fresilia.
-Cacciavillani Placido Consigliere : Agricoltura , Agriturismo e Politiche della Montagna
-Sardelli Sergio Consigliere : Programmazione rete scolastica edilizia e sicurezza scolastica. Contenzioso. Partenariato pubblico /privato. Energie Alternative.
-Giuseppe Di Pilla Consigliere: Sport. Cultura. Politiche giovanili. Molisani nel mondo. Protezione civile. Sportello Europa.
-Mike Matticoli Consigliere : Infrastrutture e Mobilità. Trasporto Pubblico Locale. Programmazione risorse umane e finanziarie.
-Francesco Lombardi Consigliere : Promozione turistica e sviluppo locale. Ambiente ed uso del territorio. Aree naturali e parchi. Caccia, Pesca Agro-industria.
-Lorenzo Coia Consigliere : Innovazione Istituzionale. Pianificazione territoriale e gestione associata dei servizi. Formazione , Lavoro, Attività Produttive.
Voglio sperare si tratti di uno scherzo.Se così non fosse, credo che qualcuno “molto bravo” debba spiegare a Brasiello di cosa stiamo parlando, e che forse ha avuto una allucinazione. Su questi fatti ridicoli presenterò una interrogazione parlamentare. Piuttosto, presidente Brasiello, trovi i fondi per riscaldare le scuole nel prossimo inverno…..

Sen. Ulisse di Giacomo

Commenti Facebook