Laboratorio Moda Molise, la presentazione del progetto presso la Provincia di Isernia

813

Sabato 7 Novembre alle ore 9,30, presso la Provincia di Isernia (sala gialla), si terrà l’incontro di presentazione del progetto “Laboratorio Moda Molise” promosso dall’associazione EURIDIT ai sensi del D.L. 90/2014, d’intesa con la Provincia di Isernia e il Comune di Pettoranello del Molise. Il progetto è teso a sviluppare “prototipi” imprenditoriali (ovvero sperimentazione tecnica, tecnologica, produttiva, organizzativa e commerciale di nuove linee di business e nuovi prodotti) per costruire, attraverso la creazione di “Laboratori didattici”, un network tra le competenze creative e manifatturiere locali e le imprese del settore moda con il quale stimolare lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e la creazione di nuove opportunità occupazionali. Il progetto è particolarmente attuale in considerazione dei cambiamenti in atto nel settore moda. I dati elaborati dal Gruppo di Ricerca “Uni-Club MoRe back-shoring” (composto da ricercatori delle Università di Catania, L’Aquila, Udine, Bologna, Modena e Reggio Emilia) segnalano un incremento delle aziende che tornano a produrre in Italia, cosiddetto “back-shoring”, in particolare nel settore moda. Una ricerca presentata a Milano nel giugno 2015 e realizzata dalla soc. “PwC”, per conto di Sistema Moda Italia, rileva che il 34% delle aziende intervistate sta considerando di attuare forme di “back-shoring” mentre l’8% lo ha già fatto.
Il progetto “Laboratorio Moda Molise” si muove in perfetta sintonia con questo scenario evolutivo in quanto si pone il chiaro obiettivo di valorizzare il patrimonio di competenze possedute dalle maestranze (in primo luogo Ittierre), attualmente in CIGS o mobilità, ritenendole ancora oggi fondamentali per il settore fashion e in grado di “attrarre” aziende moda interessate a produrre nella nostra regione.
Attraverso i “Laboratori didattici” le maestranze aderenti al progetto saranno chiamate a svolgere un duplice ruolo in seno al progetto. In primo luogo il progetto consentirà loro di aggiornare e completare le loro competenze in funzione dei nuovi contesti produttivi, sperimentando percorsi di re-inserimento aziendale. In secondo luogo il progetto consentirà loro di assumere, in ragione delle loro competenze, il ruolo di “tutor/formatore” nello sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali e nella realizzazione delle diverse attività propedeutiche allo sviluppo dei “prototipi” imprenditoriali.
Il progetto “Laboratorio Moda Molise” rappresenta infine, in virtù del suo qualificato partenariato, un’importante occasione per costruire una rete di sinergie e competenze scientifiche, professionali, creative, manifatturiere e di servizi con le quali: accelerare il processo di evoluzione del sistema moda molisano nei suoi modelli organizzativi e produttivi di filiera; favorire il pieno coinvolgimento delle aziende “esogene” nel processo di sviluppo (particolarmente significativa a riguardo è l’adesione della soc. I.T.R. Moda).
La prevista elaborazione, nell’ambito delle attività progettuali, di una proposta/progetto di candidatura per la costituzione di un “Distretto Moda”, riconoscibile ai sensi della recente normativa regionale, esprime appieno la volontà di favorire le aggregazioni imprenditoriali, di valorizzare la nostra straordinaria esperienza industriale, di rafforzare l’immagine del sistema moda molisano, di stimolare un comune “sforzo progettuale” per affrontare le attuali criticità.
Partecipano all’incontro: Lorenzo Coia (ass. Provincia di Isernia), Andrea Nini (Sindaco di Pettoranello del Molise), Claudio Pian (Sviluppo Italia Molise), Vittorio Nola (presidente Consorzio di Bonifica Piana di Venafro), Giorgio Gagliardi (EURIDIT), Alberto Santolini (Ordine dei Dottori Commercialisti).

Commenti Facebook