Altri ricorsi vinti dal Comitato Protrignina davanti al Giudice di pace di Isernia

1014

Ieri sono arrivate le sentenze definitive di altri due ricorsi  presentati e tutelati dal Comitato PROTRIGNINA degli automobilisti che avevano subito il verbale dal Comune di Macchia D’Isernia per l’autovelox posto sulla strada statale 87 cosidetta “venafrana” che congiunge Isernia a Venafro. Tutti e due i ricorsi sono stati ammessi. In ambedue i casi  la Prefettura di Isernia è stata condannata anche al pagamento delle spese di € 100,00 Invitiamo gli automobilisti in elenco a recarsi presso la nostra associazione al fine di rilasciare la delega all’ufficio di Presidenza per il ritiro delle sentenze.
“ Ci sono pervenuti tanti attestati di stima e riconoscimenti per la battaglia vinta contro il Comune di Macchia D’Isernia , li ringrazio ma noi abbiamo fatto solo il nostro dovere. Invito gli automobilisti a recarsi presso la nostra associazione dove troveranno sempre assistenza e collaborazione concreta.. A noi non piace vendere fumo! Voglio testimoniare e ringraziare calorosamente per il lavoro svolto e la collaborazione prestata il segretario del CSA-Fiadel Feliciantonio Di Schiavi di Pietrabbondante, <un uomo come pochi> competente e vero araldo e rappresentante dei cittadini contro le ingiustizie e le azioni vessatorie della pubblica amministrazione.”
ELENCO RICORSI VINTI
DI IORIO MICHELE  di Termoli(CB) Giudice Sorrentino, condanna a 100,00 Euro
CAPUANO ANTONIO  di Ripalimosani(CB) Giudice Sorrentino, condanna a 100,00 Euro
Rileviamo inoltre che la Prefettura continua a respingere i ricorsi presentati a lei direttamente, ci sembra un atteggiamento realmente incomprensibile.
Il Presidente Antonio Turdò

Commenti Facebook