“Madre Natura” al servizio di chiunque vuole conoscere l’ambiente naturale

894

La cooperativa di giovani dell’Alto Molise offre attività educative e percorsi naturalistici.

Punti tipici dell’Appennino: la faggeta di Montedimezzo o di Capracotta, il bosco di abete bianco di Collemeluccio e quelli Soprani di Pescopennataro. L’Alto Molise si fa luogo ideale per una scuola all’aperto. Ad aprirsi come pagine di un libro, i paesaggi naturali ancora incontaminati con una flora e una fauna tutta da scoprire. E’ ciò che si propone di fare “Madre Natura”, l’associazione di giovani dell’ Alto Molise, attraverso attività educative e percorsi naturalistici.

Tutti hanno terminato o stanno per terminare il loro percorso di studi universitari in discipline ambientali e naturalistiche mettendo a disposizione degli altri le loro conoscenze: ad organizzare il lavoro il Presidente della cooperativa, la dott.ssa Nicoletta Fulgaro. Essi si rivolgono a scuole, a giovani, anziani e a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della Natura, conoscere la biodiversità, lo sviluppo sostenibile e imparare a valorizzare tutto quello che la natura ci mette a disposizione. Un modo diverso di pensare all’ambiente che ci circonda: un valore da rispettare, tutelare, conservare lasciando che in ognuno si sviluppi e cresca il sentimento di appartenenza ai luoghi naturali.
RDN

Commenti Facebook