Sì al finanziamento della navetta per il villaggio provvisorio di Bonefro

666

E’ stato approvato ieri in aula a Palazzo Moffa l’ordine del giorno presentato dal Consigliere regionale Nicola Cavaliere che impegna la Giunta a reperire risorse per il finanziamento del servizio navetta per gli abitanti del villaggio di Bonefro. Un servizio, come sottolineato dallo stesso Cavaliere durante la presentazione dell’odg, che è servito a garantire, in questi anni difficili a una comunità colpita dal grave sisma del 2002, il diritto allo studio dei ragazzi presenti nel villaggio e la possibilità a tanti anziani sprovvisti di auto di usufruire dei servizi essenziali.

Dopo la fine della fase di criticità risalente al 30 aprile 2012, il Comune di Bonefro, grazie anche alla grande disponibilità della società autolinee Fratelli Silvestri, ha deciso di non interrompere il servizio. Con l’approvazione dell’ordine del giorno viene quindi assicurata la copertura finanziaria del periodo che va dal 30 aprile 2012 al 30 giugno 2014. Ma si aprono pure nuovi e significativi spiragli per il futuro.

“Ringrazio – ha dichiarato il vicesindaco di Bonefro Claudia Lalli – il Consigliere Nicola Cavaliere per la sensibilità dimostrata e per l’impegno in aula che ha consentito di raggiungere questo primo e importante obiettivo. Ringrazio inoltre la Giunta Frattura e spero che l’approvazione del testo sia solo il punto di partenza per un interessamento più ampio e a lungo termine da parte dei vertici regionali. Perché sono diverse le persone, spesso anziane, che vivono ancora nel villaggio provvisorio e che chiedono di non essere abbandonate e di vedere loro garantiti almeno i servizi di prima necessità”.

Commenti Facebook