Acconto Tares anno 2013.In distribuzione gli avvisi di pagamento a Montenero

775

L’Amministrazione comunale informa che sono in fase di distribuzione presso le case dei cittadini di Montenero gli avvisi di pagamento inerenti l’acconto Tares per l’anno 2013. E’ ormai noto che a decorrere dal 1° gennaio 2013 è stato istituito in tutti i comuni del territorio nazionale il Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi (TARES), a copertura dei costi relativi al servizio gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa ai sensi della vigente normativa ambientale, e dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni.

Il Comune di Montenero di Bisaccia, in applicazione dell’art. 9, comma 2, del D.L. 8 aprile 2013, n.35, con la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 07/06/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha stabilito le date di scadenza ed il numero delle rate del tributo TARES per il solo anno 2013 nel modo seguente:
>1 rata con scadenza 30 ottobre 2013;
>2 rata con scadenza 30 novembre 2013;
>Saldo con scadenza 30 dicembre 2013.
Le prime due rate, che saranno versate a titolo di acconto sulla TARES 2013, sono state calcolate sulla base imponibile ed in relazione alle tariffe della TARSU applicata per l’anno 2012,  ad esclusione dell’addizionale ex E.C.A. Il contribuente ha la facoltà di effettuare il versamento delle prime due rate relative all’acconto, in unica soluzione entro la scadenza stabilita per il versamento della prima rata. L’ultima rata sarà successivamente calcolata a titolo di conguaglio a seguito dell’approvazione delle tariffe TARES per l’anno 2013.
La novità introdotta dall’Amministrazione comunale di Montenero di Bisaccia in merito alla modalità di  pagamento della Tares, riguarda i modelli F24; sindaco, giunta e maggioranza consiliare, infatti, hanno deciso di far risparmiare ai cittadini le lunghe code verificatesi negli anni precedenti presso gli uffici postali, predisponendo il pagamento delle rate per l’acconto TARES 2013 mediante il modello F24 semplificato. In questo modo i cittadini potranno pagare anche attraverso gli sportelli bancari, o con la modalità elettronica consentita dai moderni servizi di “home banking”, escludendo così le spese postali dovute, ad esempio, per i precedenti bollettini.
Si ricorda, per coloro che dovessero ricevere l’avviso a ridosso, o dopo la data di scadenza, che è ammesso il pagamento della prima rata entro 15 giorni dalla data del ricevimento dell’avviso.
Successivamente verrà inviato ai cittadini un apposito avviso con allegato il modello F24 semplificato per il pagamento della rata di saldo a conguaglio e della maggiorazione inerente alla copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni in  seguito all’approvazione delle tariffe della TARES per l’anno 2013.
Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti è possibile contattare l’Ufficio Tributi del Comune al numero di telefono 0875.95.92.21 ai seguenti orari:
dalle ore 9,30 allo ore 12,30 nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì;
dalle ore 15,30 allo ore 17,30 nei giorni di lunedì e mercoledì.
Inoltre, è possibile richiedere informazioni e/o chiarimenti a mezzo fax al n. 0875.95.92.35 o inviando una posta elettronica all’indirizzo: [email protected]

Commenti Facebook