Scrutatori per le prossime consultazioni referendarie. La proposta di Esposito: incarico a chi versa in condizioni di bisogno

309

Questa mattina nell’Aula di Consiglio comunale della Città di Campobasso, ri-aperta per la prima volta dal dopo  lockdown per coronavirus si è riunita la Commissione Elettorale comunale per nominare gli scrutatori per le prossime consultazioni referendarie.

Di seguito la proposta presentata dallo scrivente Consigliere Comunale e componente della medesima Commissione che prevede di nominare tra gli altri almeno il 50% degli scrutatori tra gli appartenenti ai nuclei famigliari anagrafici che sono stati beneficiari del buono spesa per emergenza Covid.

La nostra Città per la prima volta procederà con un sorteggio e non più con la nomina in seguito a spartizione tra i singoli Consiglieri come accadeva in passato…certamente condivido questa procedura che lascia spazio a tutti senza alcun altro personalistico criterio.

Ma al tempo stesso ritengo doveroso poter assegnare tale incarico a quei cittadini che in questo momento più che mai versano in condizioni di bisogno!La mia proposta è stata condivisa da tutti i Gruppi consiliari di opposizione fatta eccezione per uno.Oltremodo il numero di possibili scrutatori a mio avviso dovrà essere maggiorato in vista di possibili rinunce dovute all’Emergenza COVID-19.

Individuare un metodo oggi per dare una pronta risposta a questa esigenza segnalata per il sindaco Gravina non è una priorità , a parere nostro invece questa emergenza avrebbe richiesto ogni tipo di sforzo pur di andare incontro al bisogno!. i bonus sono utili per fare beneficenza, l’impegno amministrativo non viene ritenuto alla pari!


Domenico Esposito Consigliere comunale città di Campobasso – Componente Commissione Elettorale Consiliare

Commenti Facebook