“Lavorare di domenica è vera libertà?” convegno presso la Curia di Campobasso

997

“Lavorare di domenica è vera libertà?” Lo ha detto Papa Francesco  nel suo primo discorso all’Università durante l’incontro con il mondo del lavoro. Ancora una volta le PAROLE del Papa  “consegnate” al Molise, diventato “la traccia” del convegno che si terrà Giovedì 26 marzo, alle ore 19.00  presso l’auditorium Celestino V , in via Mazzini, 80 a Campobasso. L’evento, promosso dall’Arcidiocesi di Campobasso Bojano attraverso la Pastorale Sociale  e del Lavoro, la Pastorale della Famiglia, la Scuola di Formazione Socio-Politica “Beato G. Toniolo”, l’Azione Cattolica e della Caritas, si inserisce nel cammino formativo dell’anno che trae ispirazione proprio dai messaggi che il Santo Padre ha donato al Molise.
Interverranno: l’Assessore Regionale alle attività produttive, Massimiliano Scarabero, il Sindaco di Campobasso, Antonio Battista, il Direttore Generale della Confesercenti, Mauro Bussoni e il Segretario interconfederale Cisl, Tonino Colozza, in rappresentanza del mondo sindacale. Le conclusioni sono affidate all’Arcivescovo di Campobasso Bojano, Mons. GianCarlo Bregantini (si allega programma). “Pensiamo sia urgente un serio dibattito attorno alla reale utilità o no dell’apertura domenicale dei negozi, specie dei grandi centri commerciali – ha detto mons. Bregantini -per tre motivi:  per la difesa della Persona, della Famiglia e del nostro bel territorio del Molise”.
Tra gli argomenti che verranno affrontati una riflessione sulla  proposta di legge popolare che intende abolire le “legge Monti”, perché sia affidato alla Regioni il compito di regolamentare questa delicata materia, in modo che si possa decidere a livello locale a seconda delle vere necessità della gente, nel rispetto delle persone. Come si fa in Svizzera e in Germania.
Ci sarà un vivace, seguendo le seguenti tracce:
·         Il riposo festivo è la naturale difesa della dignità della persona, che nel riposo realmente gode del suo lavoro, si ritrova in se stesso, trovando pace e fraternità con Dio e con il prossimo. Capace poi di lavorare con maggior impegno e felicità, sua e dell’azienda. Perché il riposo rasserena ed è lungimirante. Così il riposo è un investimento per il commercio stesso e per tutta la società!
·         E’ auspicabile valorizzare la domenica in modo da dedicare più tempo ai nonni e ai figli, per poter giocare con i piccoli e dialogare con i ragazzi più grandi, in gratuità e gioia. Cioè perdere tempo con i figli, come ci ha detto papa Francesco, proprio a  noi, a Campobasso!
·         E’ importante che la domenica torni ad essere il giorno in cui si visita il nostro bel territorio, con un turismo alternativo, dando la preferenza allo sport e alle relazioni gratuite tra amici. Così si potrà valorizzare la bellezza dei borghi antichi e ricuperare la preziosità del nostro centro storico cittadino.

Commenti Facebook