I Carabinieri arrestano 41enne per furto in un appartamento di Oratino

938

I Carabinieri della Compagnia di Campobasso hanno tratto in arresto A.D. classe 1974 ritenuto responsabile del furto perpetrato in un’abitazione in contrada Serre di Oratino. Ad allertare i Carabinieri la telefonata di un cittadino che transitando nella contrada si è insospettito per l’insolito movimento di una persona con un passamontagna che si nascondeva dietro alcuni alberi ed ha allertato il 112.
Immediato l’intervento di due autovetture dei Carabinieri che hanno circondato l’area ma il malfattore si era già dileguato lasciando nei pressi dell’abitazione appena “visitata” un televisore un pc portatile ed altri oggetti. Non molto distante da quei luoghi i militari hanno notato, in un’area poco visibile dalla strada, la presenza di un’autovettura in uso A.D. un soggetto già a loro noto per i precedenti di polizia. E’ stato così predisposto un servizio volto alla sua individuazione in tutto il capoluogo. Fermato il soggetto nei pressi di Parco dei Pini si è proceduto a perquisire proprio l’autovettura della quale A.D. ha riferito aver “casualmente” smarrito le chiavi. All’interno dell’auto i Carabinieri hanno ritrovato la restante parte della refurtiva costituita da monete antiche, banconote di varie nazionalità, fedi in oro bianco e altri preziosi nonché macchine fotografiche professionali e cellulari oltre al kit del “topo d’appartamento” piede di porco, cesoia, cacciaviti di grosse dimensioni ed un mephisto per celare l’identità.
Conoscenza del territorio, immediato intervento sul luogo del reato, tenacia e caparbietà nella ricerca degli autori hanno consentito ai Carabinieri, a distanza di pochi giorni dall’arresto avvenuto per i furti all’interno del centro commerciale, di individuare ed assicurare alla giustizia l’autore di uno dei più sgradevoli reati: il furto in appartamento.

Commenti Facebook