Denunciato dai Carabinieri l’autore della rapina in una pasticceria

787

Sabato sera ha perpetrato una rapina ad una pasticceria sita nel centro cittadino di Campobasso ma è stato immediatamente fermato ed arrestato dai Carabinieri della Compagnia del capoluogo. C.U. classe 1992, grazie all’intuito dei Carabinieri ed all’approfondimento investigativo da loro immediatamente posto in essere per accertare che lo stesso non si fosse reso responsabile di ulteriori reati contro il patrimonio nei giorni antecedenti, è stato deferito in stato di libertà anche per un altro furto perpetrato ai danni di una enoteca di Campobasso.
Il modo in cui il ventitreenne ha portato a termine la rapina sabato sera era subito apparso molto simile alle modalità con cui lo scorso 12 novembre è stato consumato un furto all’interno di una enoteca in Campobasso. Mentre la titolare della rivendita di alcolici era intenta a parlare al telefono, un ragazzo era entrato nel negozio e si era impossessato della borsa che la donna aveva lasciato sul bancone per poi scappare immediatamente dopo facendo perdere le sue tracce. Un centinaio di euro il bottino fruttato al ladro per quel furto alla cui identità i Carabinieri sono comunque risaliti dopo alcuni approfondimenti visto il modus operandi molto simile tra la rapina di sabato sera ed il furto di due settimane fa.
Sulla base di quanto emerso dalle indagini per quel furto i Carabinieri hanno denunciato C.U. in stato di libertà.

Commenti Facebook