Cretella replica a Bucci: mai nella storia politica si è vista una maggioranza bocciare una propria mozione

1485

Riprendiamo e pubblichiamo una replica, lasciata su facebook, a firma di Simone Cretella (Movimento 5 Stelle) ad un comunicato di lello Bucci (PD).

A volte il silenzio è molto più dignitoso di una spericolata arrampicata sugli specchi per giustificare l’ingiustificabile. Il consigliere Bucci mente, sapendo di mentire: mai nella storia politica si è vista una maggioranza bocciare una propria mozione ( !!!!!). E dico “propria” perchè la maggioranza delle 23 firme appartenevano proprio al centrosinistra, di cui ben 6 del PD (su 9 consiglieri, quindi la netta maggioranza). Mettere la firma sotto una mozione, per di più dal contenuto così forte, significa condividerla in pieno e sottoporla all’attenzione del consiglio. Inutile nascondere la verità dei fatti: l’approvazione di questa mozione avrebbe creato un terremoto politico che si è dovuto, per forza di cose, evitare per non compromettere ulteriormente i fragili equilibri di questa maggioranza “variopinta”, molto più variopinta del M5S !!!!! La tirata d’orecchi è stata evidentemente severa e l’ordine perentorio: votare NO, anche a costo della pessima figura fatta.

Per “avallare”il dibattito, vorrei ricordare, sarebbero bastate 3 le firme necessarie per presentare la mozione; se se ne sono aggiunte altre 20 è segnale evidente che la componente democristiana è la vera maggioranza di questo consiglio e se non fosse stato per i voti del M5S, ne avremmo viste delle belle! Che dire poi dello strano modo di avere “scambi di idee” all’interno del PD campobassano? se scambiarsi le idee significa dare vita a scene da farwest, per non dire da mercato del pesce, dove a fatica si è riusciti ad evitare lo scontro fisico, vuol dire che stiamo, anzi state, messi davvero male. La verità è che ancora una volta la violenta faida tra le diverse correnti all’interno del PD si ripercuote sulla vita amministrativa dell’intera città; evidente che il consigliere Bucci ha cominciato la sua scalata alla guida del gruppo consiliare, e sono pronto a giurare che da quì a qualche giorno lo stesso farà le scarpe all’attuale capogruppo. Scommettiamo? Staremo a vedere…

Commenti Facebook