Vertenza Vibac di Termoli. Assessore Scarabeo: Faremo il possibile perché l’azienda non chiuda

660

mass scarabeo assessoreI venti di crisi continuano a colpire il tessuto economico e produttivo del Molise. Aziende e lavoratori chiedono l’interessamento delle istituzioni per cercare di arginare il problema della perdita dei posti di lavoro. Sulla vertenza Vibac, azienda del Nucleo industriale di Termoli, l’Assessore Regionale alle attività produttive, Scarabeo, assicura il massimo impegno della Regione: “metteremo in campo tutte le misure necessarie affinché l’Azienda possa continuare ad operare in Molise”.

Sembra una vera congiura quella che il Molise sta attraversando in relazione alle aziende in crisi, un momento particolare al quale vanno date le dovute risposte, nonostante le difficoltà. Dispiace dover registrare situazioni che mettono a rischio il futuro occupazionale di centinaia di lavoratori e per questo la Regione farà di tutto perché le Aziende molisane continuino a vivere ed operare sul nostro territorio. In un contesto economico difficile dobbiamo cercare di vincere la sfida che ci viene imposta dalla crisi latente, attraverso un programma di rilancio del settore produttivo che altrimenti farebbe sprofondare la Regione in una situazione di impossibile ripresa. E’ chiaro che le risorse vanno accuratamente distribuite, ma la Regione  non lascerà intentata alcuna possibilità, affinché si possa invertire la rotta e tornare a guardare in prospettiva con maggiore fiducia. Come per altre realtà industriali in crisi, anche per la Vibac si troverà una soluzione che consenta di attraversare e, speriamo, di superare positivamente, questo particolare momento di difficoltà: metteremo in campo tutte le misure necessarie affinché questa Azienda resti  in Molise!”

Commenti Facebook