Intensificate attività di controllo lungo la costa adriatica

701

In vista dell’ormai imminente inizio della stagione estiva, la Polizia di Stato di Campobasso sta intensificando le attività di controllo lungo la costa adriatica molisana ed in particolare nel comune di Termoli, località particolarmente esposta alle incursioni della criminalità proveniente dalle provincie limitrofe. L’intento è di garantire una estate sicura ai tanti turisti e ai cittadini termolesi grazie ad una presenza maggiore e più capillare della Polizia di Stato lungo le arterie viarie che adducono alla cittadina adriatica e nelle zone considerate più a rischio quali gli stabilimenti balneari, le zone periferiche e il centro storico.Già nei scorsi giorni sono stati predisposti mediante l’impiego coordinato delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine , della Squadra Mobile e del locale Commissariato servizi dedicati al contrasto del fenomeno dei furti in appartamento e dei reati predatori più diffusi nel centro cittadino termolese. Inoltre sono stati effettuati posti di controllo in prossimità della S.S.16 e della tangenziale nord ed è stata attuata una vigilanza dinamica presso i lidi balneari e nei quartieri periferici maggiormente esposti alla tipologia di reati in argomento. Nel corso del servizio veniva fermato e deferito all’autorità giudiziaria un soggetto pluripregiudicato proveniente dalla vicina provincia foggiana, che alla vista di una pattuglia invertita repentinamente il senso di marcia. Sottoposto a controllo, lo stesso non solo non era in grado di giustificare la sua presenza in Termoli ma risultava sprovvisto di patente e alla guida di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

Commenti Facebook