Controllo del territorio: 3 denunce, sequesto di merci e fogli di via obbligatori

732

Carabinieri della Compagnia di Campobasso hanno svolto nelle giornate di giovedì e venerdì, su tutto il territorio di competenza, un’intensa attività di controllo al fine di prevenire la perpetrazione di reati contro il patrimonio, le violazioni in materia di sostanze stupefacenti, la vendita di merce contraffatta e senza le previste autorizzazioni con l’intento di monitorare e contrastare, nel capoluogo e nei comuni ricadenti nell’area di competenza, la presenza di soggetti dediti a quelle illecite attività.
In Campobasso, nei pressi dell’Ospedale Cardarelli e della Fondazione di ricerca e Cura Giovanni Paolo II sono stati individuati quattro soggetti di origine campana dediti alla vendita di mercanzia varia. Accertati a loro carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e l’assenza di autorizzazione per la messa in vendita della merce, i Carabinieri hanno proceduto nei loro confronti al sequestro dei prodotti tessili, all’elevazione di sanzioni amministrative di euro 5.164,00 e alla proposizione per l’emissione del foglio di via obbligatorio da Campobasso. Tre di loro erano già destinatari di quest’ultima misura pertanto sono stati deferito all’A.G. dai militari per violazione della stessa.
Alta l’attenzione dell’Arma all’individuazione di soggetti che, provenienti dalle regioni limitrofe, dietro l’espletamento di attività apparentemente legali, costituiscono un possibile prodromo della presenza di persone inclini a comportamenti illeciti.
Sempre nel capoluogo, a seguito di perquisizione personale, un ventisettenne è stato trovato in possesso di modica quantità di cocaina e pertanto segnalato al locale Ufficio Territoriale del Governo.
In Riccia i militari della locale Stazione Carabinieri hanno fermato e identificato un cittadino romeno, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, che girava nel centro cittadino senza alcuna valida giustificazione. Nei suoi confronti è stata avanzata istanza per l’emissione del foglio di via obbligatoria da quel comune.
Nella notte i Carabinieri sono intervenuti in questa via Insorti di Ungheria dove un ventisettenne di Trivento con un braccio ingessato era intento a danneggiare i veicoli in sosta. All’arrivo dei militari lo stesso ha tentato di scagliarsi contro di loro ma è stato subito bloccato. Condotto in caserma è stato accertato essere sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti. Dato il suo stato fisico è stato ricoverato presso l’ospedale Cardarelli per accertamenti e denunciato in stato di libertà per danneggiamento, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Commenti Facebook