Pugilato Cus Molise/ Verna: movimento in crescita grazie ad un lavoro d’equipe

113

Il pugilato è una disciplina in ascesa soprattutto grazie al lavoro svolto dal Cus Molise e dal maestro Francesco Pisapia (nell’ultima stagione sono arrivate diverse medaglie nei campionati nazionali di light boxe). Gli ultimi Campionati Nazionali Universitari organizzati da Unimol e Cus Molise appunto, hanno acceso in maniera decisa i riflettori sulla disciplina che a Termoli, per l’ottima organizzazione e qualità dei partecipanti, ha strappato consensi. Oggi il Comitato Regionale Abruzzo-Molise e il Centro Universitario Sportivo stanno lavorando in sinergia per portare nel capoluogo di regione i prossimi tricolori di light boxe. Abbiamo approfittato della disponibilità del presidente del Comitato Abruzzo-Molise Mariangela Verna per fare il punto della situazione.

Il pugilato al Cus Molise è in ascesa grazie soprattutto ai titoli ottenuti in occasione dei tricolori di light boxe e al lavoro del maestro Pisapia. E’ d’accordo?
“Sono Presidente del Comitato regionale Abruzzo-Molise da nemmeno due anni e se mi avessero detto che in Molise la crescita di questa disciplina avrebbe avuto i numeri di oggi in così poco tempo avrei stentato a crederci. Non posso che essere d’accordo che il risultato ottenuto è sicuramente frutto della sinergia tra chi con passione e dedizione sul territorio si sta spendendo per riportare in Molise l’attenzione ai livelli di una volta, e un rinnovato Comitato Regionale che da subito ha sposato il progetto di incentivare la crescita pugilistica in un luogo che da tempo aveva frenato le proprie potenzialità. Tutto questo si può oggi riassumere nella nascita di nuove società, proprio come il Cus Molise, nell’organizzazione degli ultimi Cnu, nel ritorno degli incontri professionistici nelle piazze e non in ultimo del prestigioso risultato conseguito in occasione di Coppa Italia Light Boxe e Torneo Open Light Boxe dove il tecnico Francesco Pisapia ha conquistato con i suoi allievi Fabrizia Mastropaolo, Paolo Camino e Antonio Vitale due ori ed un argento. In sintesi si è riusciti dunque a risvegliare l’entusiasmo di chi forse negli ultimi anni aveva un po’ accantonato la passione e far sì che l’esperienza tornasse ad essere stimolo ed esempio per molti giovani che già stanno gettando le basi per la raccolta di successi sportivi. Il tecnico Francesco Pisapia è un validissimo esempio di questo percorso ed il suo successo è motivo di orgoglio per tutto il movimento Abruzzese-Molisano”.

I Cnu di maggio organizzati dal Cus Molise e dall’Unimol hanno regalato al Molise una ribalta importante con il pugilato che a Termoli ha avuto tantissimi consensi.
“In questo progetto di crescita l’assegnazione di un evento così importante come i Campionati Nazionali Universitari non poteva che capitare nel momento giusto; la professionalità organizzativa garantita dall’esperienza dell’Asd Boxe Termoli e del Cus Molise ha confermato con i fatti la risposta positiva del territorio, dimostratosi pienamente all’altezza della manifestazione e pronto ad accogliere eventi di caratura nazionale.

Il comitato Abruzzo-Molise, insieme al Cus Molise sta lavorando per portare a Campobasso la Coppa Italia di Light Boxe. Questa è qualcosa di più di un’idea. Concorda?
Il pugilato è uno sport evidentemente individuale, ma dietro l’evento non può che esserci un costante lavoro di squadra. I numeri, le statistiche e l’attenzione che si stanno ricevendo dimostrano che la squadra c’è ed è in costante crescita, sempre pronta a fare in modo che belle idee diventino concrete realizzazioni. Lavoreremo certamente affinchè la Coppa Italia Light Boxe 2019 abbia il suo ring side in Molise”.

Commenti Facebook