Grandi manovre in casa del Venafro Calcio a 5 in occasione del decennale della società sportiva

730

Grandi manovre in casa del Venafro Calcio a 5, che dal lontano 2006, anno della sua fondazione, non ha mai nascosto l’ambizione di portare il futsal molisano nella cronaca sportiva nazionale. Cinque partecipazioni alla Serie B nazionale, in cui quattro volte arrivati ai play-off, due volte disputata la fase a gironi della Coppa Italia nazionale con l’ultima addirittura ad un passo dalla qualificazione alle Final Eight, la dicono tutta sulla concretezza della ricerca di questo obiettivo.
Dopo l’esultate stagione dello scorso anno in Serie B, la società del presidente Gabriele Scarabeo e del vicepresidente Edmondo Di Mambro ha deciso di disputare il campionato di Serie C1 per poter concentrarsi sulla riorganizzazione societaria, in vista della realizzazione del Palascarabeo a Pozzilli, impianto necessario per poter ambire alla competizione dei campionati nazionali di massimo livello.
Su questo fronte si sta ultimando il lungo iter burocratico per passare alla fase operativa del progetto, che è stato rivisto con la divisione in due lotti funzionali, uno adatto alla realizzazione della struttura geotecnica che dovrà ospitare il campo di gioco, e il secondo in cui sono previsti i servizi da erogare agli sportivi che assisteranno alle gare.
In questo contesto proprio in questi giorni si sta lavorando per poter dotare l’hinterland di Venafro e il Molise intero di un moderno impianto sportivo multifunzionale già a partire dalla stagione 2016/2017.
Nella valutazione che il progetto sportivo è ambizioso e complicato, si sta inoltre lavorando negli ultimi giorni ad una possibile partnership con una società sportiva campana per poter arrivare ad utilizzare il Palascarabeo partecipando alla massima Serie del campionato nazionale.
Durante la settimana scorsa i due presidenti delle rispettive società sportive hanno avuto un primo incontro per chiarire le basi della fattibilità di questo accordo. In seguito il presidente Gabriele Scarabeo si è confrontato con il vicepresidente Di Mambro e con tutto il vertice societario, riscuotendo una prima valutazione positiva dell’idea, cosa che ha dato il via libera ad un nuovo incontro chiarificatore ed operativo, visto che è prassi interna che ogni strategia e programmazione societaria volta alla crescita e al raggiungimento di obiettivi comuni è stata sempre partorita da decisioni unanimi, cosi come dovrà sempre succedere. Il nuovo incontro fra le parti si terrà durante questa settimana.
Per ora non è importante dare altri dettagli dell’operazione, che viene vista sempre come una possibilità concreta per poter accedere in tempi brevi alle massime competizioni nazionali.
Un obiettivo che è stato più volte espresso dalla società sportiva venafrana che, oltre al presidente Scarabeo e al vicepresidente Di Mambro, negli ultimi anni ha ricevuto la fattiva ed importante collaborazione di tanti importanti imprenditori locali, ed ora potrebbe arricchirsi di nuove energie vitali per coltivare finalità di respiro nazionale, impossibili da poter raggiungere senza la creazione di idonei presupposti, vista la cronica difficoltà che piccole realtà territoriali, come il Molise, possono avere.

Intanto una combinazione di due fatti sportivi che riguardano le due società si sono verificati Sabato scorso: il Venafro ha scritto nella sua storia societaria la vittoria più rotonda, mentre la squadra campana ha espugnato un campo che aveva un’imbattibilità che durava da due anni. Che possa essere questa una combinazione ben augurante e di successo?
Vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi positivi dell’operazione, che ad oggi appare difficile possa non materializzarsi vista la sintonia delle due società che hanno già trovato quell’unità di intenti che è prerogativa essenziale per poter ambire a palcoscenici ed obiettivi a dir poco ambiziosi che potrebbero già tramutarsi nella prossima stagione sportiva in una diretta iscrizione al campionato nazionale di Serie A2 in considerazione dell’attuale posizione di classifica proprio del Venafro e del suo blasone federale anche in termini di risultati raggiunti nei vari campionati di Serie B nazionale disputati.
Sembrerebbe proprio che il decennale del Venafro Calcio a 5 possa riservare tante emozioni gioie, soddisfazioni e sorprese gradite a tutti gli appassionati del futsal nazionale ed in particolare a quelli molisani e campani.

Commenti Facebook