Finali Nazionali di Hockey In Line UISP: la Kemarin si fa onore

335

A Modena il 5 e il 6 ottobre 2013 Rassegna Nazionale di Hockey In Line per UISP, si sono affrontate le migliori  squadre dei 3 gironi nazionali: Nord: Falcons Agrate, Hot Wings Milano, Centro: War Pigs Forlì e Invicta Modena, Sud: Snipers Civitavecchia e Kemarin HIL Campomarino. Per la Kemarin sono scesi in campo: Amedei, Astolfo, Astore, Bitri, Caringella, Cocino, Di Rocco, D’Uva, Lorusso, Sistilli, Sommavilla, Sticca, Trinetti, Zotta e coach Sommavilla Dario.Le squadre divise in due gironi da 3 hanno affrontato al sabato una fase eliminatoria che ha visto terminare i due gironi con la presente classifica: Girone A: 6 Hot Wings, 3 Snipers, 0 Forlì, Girone B: 6 Invicta Modena, 3 Kemarin, 0 Falcons.

Al sabato la Kemarin dopo il lungo viaggio del mattino si è trovata ad affrontare i padroni di casa nel primo incontro, una partita dal grande ritmo e veloci ribaltamenti di fronte più volte in vantaggio i padroni di casa e più volte gli ospiti, la partita a 2 minuti dalla fine vedeva le due squadre con uno score di 8-8 ma a quel punto la stanchezza si è fatta sentire e i padroni di casa ne hanno approfittato segnando altre due reti che hanno fissato così il risultato sul 10-8 La seconda partita del Girone Falcons Agrate – Invicta Modena per la cronaca è finita 5-4. L’ultimo incontro dunque vedeva confrontarsi le due squadre ancora a zero in classifica e secondo il regolamento del torneo solo le prime due del girone potevano accedere alle semifinali mantenendo accesa ancora la speranza di vittoria delle Finali. Altra partita dura e intensa, ricca di occasioni da gol tra due squadre che si sono scontrate a viso aperto, magari concedendo troppo in fase di attacco e mettendo a dura prova le difese. Il primo tempo è andato avanti in una sostanziale parità, ma al secondo la Kemarin ha cominciato a prendere due lunghezze di vantaggio che l’hanno messa in una posizione di tranquillità tale da poter portare i tre punti a casa. Il match finisce 11-8 a favore dei Kemarin che grazie a questa vittoria si sono così garantiti il passaggio alle semifinali di domenica mattina contro la squadra prima classificata del Girone A – gli Hot Wings di Milano.
Le semifinali prendono il via alle 9:30 del mattino proprio con il primo incontro Kemarin-Hot Wings, una partita iniziata malissimo per i Kemarin che dopo due minuti di orologio perdono Trinetti, il loro miglior giocatore, per infortunio. C’è subito un forte calo di concentrazione che permette agli HotWings di prendere il largo e terminare il primo tempo in proprio favore per 8-2.Nel secondo tempo però i Kemarin rientrano determinati a non lasciarsi scappare questa opportunità nonostante l’infortunio di Trinetti. Nel giro di un quarto d’ora la partita era di nuovo in perfetta parità 8-8. Grande reazione della squadra che però a quel punto non ne aveva più. Si era dato fondo a tutte le energie e i milanesi più lucidi sul finale chiudono il match a pochi minuti dal termine con il risultato di 11-8A quel punto svaniva il sogno della vittoria finale, ma che carattere!! La seconda semifinale vede invece gli Invicta Modena avere la meglio contro gli Snipers di Civitavecchia. Ancora una volta nel 2013 si profila un incontro Kemarin-Snipers.La finale 3-4 posto diventa così una partita che ha più il sapore di una festa e non tanto di agonismo, è stato un modo liberatorio per salutare la manifestazione. L’incontro vedrà avere la meglio gli Snipers per 7-5 che portano a casa anche il Premio per il Miglior Portiere della manifestazione con una grande prestazione del 18enne Stefano Loffredo, mentre tra le fila dei Kemarin si aggiudica il premio come Miglior Realizzatore del Torneo Jason Trinetti che pur avendo giocato solo due partite su quattro causa infortunio, realizza uno score impressionante con le sue 14 reti. Le finali si concludono quindi alle 19:00 dopo aver assistito ad una finalissima al cardiopalma tra Invicta Modena e Hot Wings. Un 3-3 finale che resta bloccato anche dopo i 5 minuti di extra time con golden gol. Solo i rigori sentenziano che la squadra vincitrice del Titolo Nazionale è la Hot Wings Milano, complimenti a loro per il primo posto raggiunto con l’invito di attenderci, perchè al prossimo anno la Kemarin tornerà più competitiva e con un anno di esperienza in più.

Commenti Facebook