Calcio a cinque/ Chaminade Primavera, De Vivo: “Non solo sport ma anche educazione ai valori”

68

Il week end si avvicina e anche gli impegni del Settore giovanile della Primavera -Chaminade Campobasso. La squadra Giovanissimi impegnata nel torneo provinciale di Campobasso sarà impegnata domenica mattina alle 11.00 al campo Sturzo contro il Città  di Campobasso. La squadra affidata a Lino De Vivo sta vivendo il suo primo campionato, un nuovo gruppo una nuova avventura. La società di patron Panichella ha le idee ben chiare, amalgamare la squadra e puntare nella prossima stagione a disputare il Torneo Giovanissimi regionale e per fare questo bisogna buttare le basi quest’anno. A proposito della squadra il tecnico De Vivo ha parlato dei suoi ragazzi e del progetto Primavera- Chaminade.

Mister De Vivo come procede il campionato?

Il campionato serve per mettere in pratica gli allenamenti che facciamo in settimana, per misurare la reazione emotiva e cognitiva dei ragazzi, nelle partite si verificano situazioni di gioco imprevedibili, situazioni che poi servono per organizzare gli allenamenti con esercizi più specifici e situazionali.

 Questa categoria rappresenta il passaggio dall’attività di base a quella agonistica, con alcune regole che inevitabilmente mutano. Come lavorate con i ragazzi?

 Questa fascia d’età è molto particolare perché il ragazzo deve confrontarsi con realtà a lui nuove, è mio compito insegnare loro non solo l’attività sportiva ma soprattutto educare i giovani ai valori umani e sportivi.

 Si lavora con i ragazzi sia sotto l’aspetto tecnico ma anche psicologico

La prima difficoltà che si riscontra è il doversi rapportare in modo adeguato con ragazzi. Un’altra difficoltà, e forse la più importante, è far capire che ci sia vittoria o sconfitta non è il risultato finale del lavoro sportivo svolto, ma dedicarsi a raggiungere l’obbiettivo legato alla crescita della propria squadra.

 La Chaminade quest’anno ha sposato il nuovo progetto “Futsal  in soccer” , ci sono già i primi riscontri?

 Progetto interessante, ma secondo il mio modesto parere, non solo mirato alla scelta della disciplina da scegliere.  Da giocatore ho avuto la fortuna di calcare campionati di calcio a 11, giocando fino alla massima serie regionale, e nel futsal campionati a livello nazionale ed ho sempre sostenuto che il futsal è propedeutico per il calcio a 11.Con i ragazzi svolgiamo 3 allenamenti settimanali, due dedicati al calcio a 11 ed una al futsal. E ti confermo che ho riscontrato che gli allenamenti di futsal sono propedeutici per il calcio a 11.

 Per gli appuntamenti di questo fine settimana con la Primavera Chaminade  si parte domani al campo Sturzo alle 15.00 gli Esordienti A affronteranno il Mirabello B, a seguire alle 18.00 la formazione Pulcini B in palestra  ospiterà il Baranello. Domenica  tre le gare previste: i Giovanissimi alle 11.00 spiteranno il Città  di Campobasso, in contemporanea i Pulcini B saranno impegnati a Pietracatella per finirr gli Esordienti B alle 12.00 faranno visita alle Acli CB.  

L’ufficio stampa

Commenti Facebook