Basket/ Magnolia, buona la prima settimana di lavoro

115

Con la seduta fisica del mattino si è conclusa la prima settimana di lavoro del percorso precampionato in casa della Magnolia Campobasso. Per i #fioridacciaio il pomeriggio del sabato e l’intera giornata della domenica di break per ricaricare le pile in vista di una seconda settimana che proporrà tutta una serie di doppie sedute da lunedì con giovedì giornata di riposo e sabato pomeriggio lo scrimmage contro la formazione dell’under 18 maschile della Cestistica, test match destinato ad aprire il ciclo delle amichevoli per la formazione rossoblù.
BILANCIO D’AVVIO Intanto, per quella che è stata la prima settimana di lavoro, nei pensieri del coach delle magnolie Mimmo Sabatelli c’è la sintesi di quello che è stato un percorso fatto di più fermate per il gruppo campobassano.
«Il bilancio – spiega il tecnico – è ampiamente positivo. È stato un ciclo che ha portato con sé una maggiore attenzione all’aspetto fisico. Naturale che, a fronte di forti sollecitazioni, ci sia stata qualche piccola noia, com’è naturale che sia al momento della ripresa. Da un punto di vista tecnico, invece, abbiamo iniziato ad esplorare qualche idea di quella che sarà la filosofia tattica alla base di questa stagione. In generale, ed è questo un aspetto che mi sento di sottolineare con grande piacere, c’è tanta voglia di lavorare in tutto il gruppo, nelle confermate, nelle new entry ed anche nelle giovanissime, che stanno dimostrando notevoli qualità. Questo è un roster completo in tutti i sensi, il che mi dà grande serenità in quella che sarà la routine stagionale».
SECONDA SETTIMANA Lo sguardo, poi, va necessariamente su quanto attenderà la formazione rossoblù già da lunedì.
«Il prossimo ciclo – aggiunge il coach rossoblù – avrà un’attenzione più ampia all’aspetto tecnico con ulteriori aspetti di approfondimento che andremo a testare nello scrimmage di sabato, occasione per il gruppo di avere un momento di gioco dopo tanto carico».
ENTUSIASMO ED INTERESSE A spingere con forza il gruppo rossoblù, peraltro, ci sono l’entusiasmo strabordante, l’affetto smisurato, la crescente curiosità e l’interesse amplissimo che circondano l’avvicinamento al campionato dei #fioridacciaio.
«Vedere un centinaio di persone al primo allenamento – sintetizza Sabatelli – ha rappresentato una scena mai vissuta nella mia carriera, sia prima da giocatore che poi come allenatore. È stata una sensazione incredibile, il segnale di una vicinanza assoluta, al pari di quelli che sono i numeri di una campagna abbonamenti da record. Sono tutti piccoli grandi segnali di un’attesa vissuta con grande trepidazione un po’ in tutte le componenti, ulteriore aspetto di rilievo per la stagione che ci attende».
AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO

Commenti Facebook