Montagano scommette sui Borghi della lettura: iniziativa inaugurale a Faifoli

776

Tanti i cittadini di Montagano presenti  nell’incantevole scenario del Polo Museale di Faifoli per l’inaugurazione di “Montagano Borgo della Lettura”. Un riconoscimento salutato con grande entusiasmo dalla comunità, a partire dal Sindaco Pino Mariano e dal vice sindaco Francesca Primiano. Montagano è il decimo Comune molisano ad entrare nel network “Borghi della Lettura”, progetto nato dall’idea dei giovani molisani Roberto Colella e Davide Vitiello e che mira a rivitalizzare l’economia delle comunità attraverso la cultura. All’iniziativa inaugurale hanno preso parte, oltre ai promotori del progetto, la dottoressa Francesca Carnevale, in qualità di referente regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche che è partner del network Borghi della lettura; la docente e poetessa Marilena Ferrante, l’analista territoriale Rocco Cirino. Nell’occasione i promotori del progetto hanno donato all’amministrazione comunali due splendidi tronchi-libreria , simbolo del network, che andranno ad arricchire i luoghi della cultura di Montagano. Il Polo Museale di Faifoli, luogo immerso nel verde e testimonianza della storia antica di Montagano, diventerà laboratorio permanente dei Borghi della Lettura con l’organizzazione di iniziative culturali finalizzate alla promozione della lettura in favore dei più giovani, ma anche laboratori di scrittura creativa e workshop con gli editori. Il legame storia-cultura-creatività costituisce elemento di grande rilevanza sul quale si intende puntare per rianimare i borghi e creare turismo di qualità. L’amministrazione comunale di Montagano ha accettato la sfida, convita  della bontà di un progetto che in pochi mesi è arrivato a coinvolgere sedici borghi di cinque regioni e cioè: Molise, Abruzzo, Campania, Puglia e Sardegna; e nel frattempo adesioni da altre regioni italiane sono in dirittura d’arrivo.

Commenti Facebook