Totaro: La Legge sulle Carresi rappresenta un gran passo in avanti per la tutela delle nostre tradizioni

733

E’stata licenziata ieri dal Consiglio Regionale del Molise, la proposta di Legge sulle  Manifestazioni storico-culturali e tutela del benessere animale, che include anche la regolamentazione sulle Carresi di San Martino in Pensilis, Ururi e Portocannone. Soddisfazione è espressa dal Consigliere Francesco Totaro, proponente del testo assieme all’Assessore Vittorino Facciola ed al Presidente della Giunta, Paolo Frattura.
“Grazie all’approvazione della proposta di Legge, viene istituito l’elenco regionale delle manifestazioni popolari a carattere storico e culturale che si svolgono sul territorio della Regione e nelle quali è previsto l’impiego di animali. Nell’articolato del testo, si è prestata grande attenzione alla salvaguardia degli animali attraverso un adeguato servizio di assistenza veterinaria di pronto intervento che sarà garantito durante tutte le manifestazioni contemplate e che rientrano nel nuovo dettato.
Tale servizio di assistenza vigilerà anche sul rispetto del divieto di qualsiasi trattamento farmacologico teso ad alterare le prestazioni degli animali, sia durante lo svolgimento delle manifestazioni che durante i periodi di preparazione alle stesse. Altro aspetto di grande rilievo, poi, riguarda l’istituzione presso l’Assessorato regionale alla Sanità dell’Osservatorio regionale per il benessere animale che avrà il compito di monitorare ed incentivare le buone pratiche nella cura degli animali coinvolti in attività cerimoniali e festive, oltre che in  contesti agonistico-sportivi a livello regionale.
Dunque, ha proseguito Totaro, abbiamo sanato un vuoto normativo ed etico, attraverso una Legge che vedrà il coinvolgimento attivo delle Amministrazioni e delle Associazioni promotrici degli eventi, chiamate a lavorare insieme in un percorso partecipato e condiviso, con l’obiettivo di caratterizzare il Molise come Regione all’avanguardia nella tutela ambientale ed animale e che difende il suo patrimonio immateriale.
Un sentito ringraziamento, ha concluso Totaro, intendo rivolgerlo alla collega Nunzia Lattanzio, relatrice della proposta, ed a tutti i Consiglieri che hanno inteso votare la nostra proposta, da oggi Legge.

Commenti Facebook