Il Molise risponde alla Call ‘Idee in Comune’, tartufi molisani in vetrina all’Expo 2015

828

La Giunta Regionale, con delibera n.126 del 20 marzo 2015, ha approvato l’adesione della Regione Molise al progetto ‘Idee in Comune- Destination Expo 2015’ sul tema ‘La Buona Cultura’, nell’ambito della Call riservata ai Comuni italiani e ai loro territori per la presenza nel Padiglione della Società Civile all’Expo Milano 2015.  Una proposta, questa, promossa dall’Associazione Nazionale Città del Tartufo di cui la Regione Molise è socia e che, come ha evidenziato l’Assessore regionale alle Politiche Agricole e Agroalimentari, Vittorino Facciolla, “si configura come un’importante ed ulteriore vetrina di promozione dei prodotti e territori molisani in occasione di Expo Milano 2015, manifestazione che richiamerà milioni di visitatori da tutto il mondo nell’arco dei sei mesi di Esposizione Universale”.
L’iniziativa, nata alla luce dell’avvio del procedimento di riconoscimento della ‘Cultura del tartufo’ quale bene immateriale dell’Umanità, si affiancherà ai numerosi appuntamenti istituzionali che vedranno presente la Regione Molise all’interno del quartiere fieristico che ospiterà il grande evento espositivo teso a dare risalto e visibilità internazionale alle realtà imprenditoriali territoriali.

La Giunta ha individuato nella settimana dal 28 settembre 2015, il periodo ideale per l’ospitalità molisana nell’area mercato di Cascina Triulza, lo spazio all’interno del Sito Espositivo di Expo Milano 2015, dedicato e gestito dalle Organizzazioni della Società Civile (OSC).  Si tratta di un’antica e tradizionale cascina tipica della campagna milanese e parte del patrimonio storico, architettonico e ambientale lombardo, nella quale saranno ospitati i Comuni e le aziende partecipanti alla ‘Call’. Uno spazio in cui, oltre alla vendita, sarà possibile offrire degustazioni dei prodotti e delle eccellenze dei territori.
“Considerata l’importanza del settore tartuficolo per il nostro territorio, regione italiana più ricca di tartufo, in particolare di quello bianco (Tubermagnatum Pico)- evidenzia l’Assessore- è indispensabile la partecipazione dei nostri produttori economici ed artigianali all’evento, imperdibile occasione di lancio per l’economia regionale”. Circa il 40% della produzione di tartufo in Italia, effettivamente, proviene dalla nostra piccola Regione. Un primato spesso sconosciuto ai non addetti al settore, ma un dato significativo che configura il tartufo come uno dei prodotti che più di altri possono divenire strategici per l’intero sistema economico molisano.

“Come Regione abbiamo accolto con interesse il protocollo d’intesa stilato tra ANCIperEXPO e Fondazione Triulza e, quindi, il progetto ‘Idee in Comune’ che permetterà ai Comuni molisani partecipanti di raccontare le peculiarità del territorio e delle proprie aziende, nonché di approcciarsi ai mercati esteri- conclude l’Assessore Facciolla- un’occasione imperdibile che darà a raccoglitori, produttori e Comuni una visibilità internazionale notevole”.

Nelle prossime settimane sarà pubblicata una manifestazione d’interesse in merito all’evento, per tutti coloro che vorranno parteciparvi.

Commenti Facebook