Tempo instabile: piogge, rovesci e freddo

179

da www.meteoinmolise.com

Una depressione ricolma di aria fresca ha raggiunto nel weekend la Penisola. Ad avvio di settimana la perturbazione persisterà al centro-sud coadiuvata da ulteriori apporti di aria fredda e recando tempo instabile, piogge temporali e freddo.

METEO ITALIA, tempo instabile in avvio di settimana – Il vortice depressionario giunto domenica si approfondirà sui mari meridionali italiani nei prossimi giorni mantenendo la propria posizione mediamente sulle stesse zone. Nel frattempo l’anticiclone delle Azzorre si eleverà sull’Europa nord occidentale, favorendo lungo il bordo destro la discesa di masse d’aria ulteriormente fredda che andranno a confluire proprio su Mediterraneo centrale e Italia. L’effetto sarà dunque ancora piogge insistenti, locali temporali ma soprattutto un ulteriore calo termico con fiocchi di neve anche in Appennino a quote basse per il periodo.

PIOGGE E TEMPORALI INSISTENTI LUNEDI’ – Tempo instabile su medio versante adriatico con piogge e rovesci frequenti specie tra Romagna e Marche, in estensione all’Abruzzo; precipitazioni più occasionali su Lazio, Toscana e Umbria. Molto instabile al Sud con acquazzoni e temporali sparsi e irregolarmente diffusi. Al Nord tempo più instabile ancora sul Nordest con deboli precipitazioni possibili, specie tra Veneto e Friuli Venezia Giulia; tempo migliore con ampie schiarite al Nordovest.

DECISO CALO TERMICO, NEVE SULL’APPENNINO – Temperature in ulteriore calo, quasi ovunque sotto la media stagionale; in particolare su medio-alto versante adriatico le massime potranno non superare i 12-14°C. La neve farà la sua comparsa dai 1200-1500m su Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche; neve ancora in più in basso su Appennino romagnolo e alte Marche. Quota neve più elevata tra Abruzzo, Lazio ma anche qui in calo a 1300-1500m a fine giornata.

Previsioni del tempo in Molise in dettaglio

Lunedì: al primo mattino cielo molto nuvoloso su tutta la regione anche se non mancheranno aperture del cielo in special modo tra isernino e Venafrano. Scarsa la probabilità di precipitazioni. Nel corso delle ore peggioramento con piogge sparse però meno probabili tra basso Molise e fascia costiera. Al pomeriggio e in serata le precipitazioni si concentreranno sulla provincia di Campobasso, Frentani orientali e costa mentre sarà più asciutto sui versanti occidentali e venafrano. Temperature in diminuzione, massime non oltre i 12 gradi sul Capoluogo e Isernia, fino a 16 gradi sulla costa. Venti sostenuti da maestrale sulla costa

Martedì: Al mattino cielo coperto e tempo perturbato su tutta la regione con piogge da deboli a moderate ma diffuse. Al pomeriggio la situazione non cambia di molto, e le piogge insisteranno un po’ su tutta la regione per fenomeni in risalita da est. In serata ancora precipitazioni diffuse.Possibilità di fiocchi di neve oltre i 1600 metri di quota. Temperature ancora in diminuzione, pochi gradi sopra lo zero in montagna, massime non oltre i 10 gradi in alta collina, sotto i 14 gradi in pianura e sulla costa. Venti forti di maestrale sulla costa.

Mercoledì: Al mattino cielo molto nuvoloso su gran parte delle regione. Precipitazioni più probabili su Molise centrale. Al pomeriggio e in serata tempo ancora moderatamente perturbato con piogge più diffuse su provincia di Isernia. Temperature sotto la media stagionale ma in leggera ripresa rispetto alla giornata precedente: in montagna 5-6 gradi di massima, 10-12 gradi su interne collinari. Venti deboli mediamente da est.


Commenti Facebook