Rifiuti tossici in Molise, la preoccupazione della parlamentare Laura Venittelli

686

vennittelliIn seguito alle dichiarazioni del pentito della camorra, Carmine Schiavone, dove afferma che anche il Molise è stato “meta” dei carichi della morte, la parlamentare molisana Laura Venittelli si dice molto preoccupata sulla situazione anche in basso Molise. “L’attenzione sulle dichiarazioni di Schiavone – dice la Venittelli – in questi giorni si concentrano sul nostro Molise, dove, sempre a detta di questo personaggio, sono stati sversati e sotterrati tonnellate di rifiuti tossici e pericolosi. Per questo motivo presenterò al Governo una mozione di impegno, per fare le dovute ricerche e i dovuti accertamenti anche nella zona del basso Molise.

Zona che già nel 2004 – continua la parlamentare – si è trovata al centro di un’operazione della Procura della Repubblica di Larino, chiamata “Operazione Mosca” proprio sullo smaltimento illecito di rifiuti provenienti dal nord dell’Italia e gestito dalla camorra, e che ha visto coinvolti diversi personaggi con arresti e fermi. La salute dei cittadini deve essere al centro dell’impegno politico di queste settimane, e soprattutto chiediamo che si faccia luce su questa vicenda e si studino anche strategie di intervento celeri ed efficaci. Questo è stato anche l’argomento sul quale mi sono confrontata con il Presidente della Commissione anticorruzione del Molise, il professor Vincenzo Musacchio”.

Commenti Facebook