Polizia di Stato: risultati controlli straordinari del territorio mese di novembre

969

Nel corso del mese di novembre, al fine di prevenire e contrastare specifiche fenomenologie di criminalità diffusa e di illegalità che provocano notevole allarme sociale e preoccupazione nella popolazione, la Polizia di Stato ha posto in essere una costante attività straordinaria di controllo del territorio e di ordine e sicurezza pubblica. I controlli, realizzati con l’azione congiunta degli uffici operativi della Questura (Squadra Mobile, Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e Polizia Amministrativa e Sociale) con il Commissariato P.S. di Termoli e con la preziosa collaborazione delle pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine appositamente aggregati, hanno interessato non solo questo Capoluogo ma anche altri comuni della Provincia,  specificatamente  individuati  sulla base di una pianificata  strategia di contrasto volta a garantire una omogenea  e costante presenza della Polizia di Stato su tutto  il territorio.
Il dispositivo ha permesso di ottenere i seguenti risultati:
34    posti di controlli
330    persone identificate tra cui numerosi soggetti pregiudicati
2    persone arrestate
3    persone denunciate
234    veicoli controllati
15    contravvenzioni al Codice della Strada
2    veicoli sequestrati
3    documenti ritirati
12    controlli a soggetti agli arresti domiciliari, obbligo dimora, affidamento in prova ecc.
10    controlli amministrativi
3    perquisizioni
1     sequestro
10    esercizi pubblici controllati

Tra i risultati di rilievo conseguiti a seguito dell’attuazione dei servizi in argomento, si segnala l’arresto di due persone per furto di auto. Particolarmente pregnanti sono stati i controlli eseguiti a 10 tra circoli privati e night club, soprattutto in orari notturni, individuando irregolarità per le quali sono state comminate sanzioni di natura amministrativa. Nel corso dei controlli è stata compiuta anche una mirata attività di prevenzione della criminalità in genere, con particolare riferimento ai furti in abitazione ed allo spaccio di droga, durante la quale  si è proceduto a   specifici  accertamenti in ambienti frequentati da persone con precedenti penali. In tale contesto, è stata eseguita una specifica attività di controllo presso una località sita in agro del Comune di Vinchiaturo, attenzionata per la nota presenza di pregiudicati.E’ stata, infine, resa maggiormente incisiva l’azione di vigilanza nei confronti di istituti bancari, uffici postali, supermercati, farmacie, gioiellerie ecc. che sono state oggetto di frequenti passaggi e soste sul posto.

Commenti Facebook