Plantatour/ A Bagnoli del Trigno la passeggiata alla scoperta di piante officinali

215
Vivere la natura, conoscere i luoghi e le piante, approfondire la saggezza storica e tradizionale, rileggere in una chiave moderna le consuetudini del passato che testimoniavano semplicemente armonia con la natura, concetto oggi ardentemente ricercato in  una miriade di iniziative.

Da dodici anni, precorrendo modi e mode, Plantatour è una giornata-evento completa ed unisce ogni elemento della filiera tutta molisana ed a km rigorosamente zero, che parte dalla pianta nel suo habitat e termina a tavola o nelle scelte di benessere.
La dodicesima edizione dell’evento, organizzato dal Centro Studi “Cosmo de Horatiis”, DOMENICA 17 GIUGNO dal primo mattino (il ritrovo è previsto alle 07.00) propone una passeggiata in uno dei contesti piu’ belli della terra molisana: l’areale del fiume Trigno, fino a toccarne le sponde.
Questa volta si crea un ponte culturale con la pastorizia di un tempo, rievocando il bagno delle pecore nel fiume e la tosatura manuale fatta dai pastori. Fondamentale, la conoscenza delle piante utilizzate storicamente da allevatori e transumanti.
Tra storia tradizione e scienza, un ruolo importante avranno le emozioni: arricchite anche da “Plantatour in Musica”, note e strumenti immersi in uno scenario unico e fuori dai normali percorsi escursionistici.
Sotto il profilo del gusto, saranno diversi i momenti di “colazione” e ristoro durante la passeggiata, mentre per il pranzo sarà proposto un menu’ caratterizzato alle piante officinali ed ai piatti della tradizione.
A completare la giornata, la possibilità di conoscere direttamente come dalla pianta si ottiene il fitopreparato, presso le “Officine Naturali”, con visite guidate nel pomeriggio.
Da sottolineare il ricco elenco di relatori qualificati che direttante in campo illustreranno le piante, le loro proprietà, gli usi e le tradizioni ad esse legate. Medici, docenti universitari, ricercatori, agronomi, chimici farmaceutici, esperti in tradizioni locali. Tra loro, Franco Mastrodonato, docente delle università Tor Vergata di Roma e dell’ Università di Chieti. Una decina di autorevoli voci a cui porre anche domande direttamente nello svolgimento della giornata, che si concluderà con tre momenti “all’interno”: il pranzo caratterizzato alle piante officinali raccolte nella zona presso il ristorante “Calice Rosso”, seguito da una degustazione di tisane. A richiesta, sarà possibile visitare  gli stabilimenti di “Officine Naurali”, dove direttamente dalle piante vengono ricavati i fitopreparati.
L’adesione va effettuata entro il giorno 16 giugno 2018 telefonando al numero 0874-870510 oppure registrandosi sul sito www.plantatour.it
Programma
ore 7.00 Raduno c/o Domus Area, variante esterna di Bagnoli del Trigno
ore 7.30 Partenza per il primo tratto verso Piana Spinete
ore 8.30 Arrivo in località Piana Spinete colazione c/o Azienda Ciarniello Carni
Ore 9.10 Partenza per località Aia Candela
Ore 9.50 Arrivo in località Aia Candela e partenza per località Sprondasino
Ore 10.20 Arrivo in località Sprondasino e partenza per fiume Trigno
Ore 10.45 Arrivo fiume Trigno
Ricordi di un pastore – Il Bagno delle Pecore
Ore 11.45 Partenza per località Sprondasino
Le piante nella pastorizia
Ore 12.15 Arrivo località Sprondasino
Ricordi di un pastore – La Tosatura delle Pecore
Planta Tour in musica – Suoni e Canti nella Natura
Ore 13.15 Partenza in navetta verso Domus Area
Ore 13.30 Arrivo Domus Area. Foto di gruppo e intrattenimento musicale su Piazza Castello
Ore 14.00 Planta Tour a tavola. Pranzo con menù a base di piante officinali al ristorante Calice Rosso
Ore 16.00 Tanto per digerire
Illustrazione e somministrazione di Tisane a cura del Centro Salute DOMUS NATURAE
Ore 16,30 Dalla Pianta al Fitopreparato
Illustrazione dei processi produttivi presso lo stabilimento OFFICINE NATURALI
Ore 18,00 Arrivederci al Planta Tour 2019
MODALITÀ DI SVOLGIMENTO
Passeggiata alla scoperta delle Piante Officinali
Durante il percorso s’individueranno le piante officinali che crescono spontaneamente e ci si soffermerà per illustrarne le caratteristiche botaniche, quelle ambientali, i principi attivi, le
proprietà e le indicazioni terapeutiche, le curiosità, cenni storici, gli altri impieghi e l’eventuale uso gastronomico.
-Piante nella Storia – La Storia delle Piante
Le piante nella pastorizia
Creando un ponte culturale con la pastorizia di un tempo saranno illustrate le piante che rivestivano importanza nel suo ambito, il loro uso e significato.
-Planta Tour in musica
Suoni e Canti nella Natura. Momento magico che, in un connubio tra natura ed arte musicale,
farà vivere intense suggestioni.
-Ricordi di un pastore
Il Bagno e la Tosatura delle Pecore. Scene della pastorizia di un tempo produrranno un tuffo nel passato ricreando dal vivo pratiche e riti che ormai appartengono alla memoria.
– Planta Tour a tavola
Pranzo con menù a base di piante officinali. Per rimanere in tema, un pranzo, per chi vuole, con menù a base di piante officinali, curato dal team-chef del ristorante Calice Rosso presso la Domus Area.
– Tanto per digerire
Illustrazione e somministrazione di tisane. Curato dal Centro Salute “Domus Naturae”, una bella tisana per digerire, con informazioni utili sulle piante in essa contenute e relativi benefici.
– Dalla Pianta al Fitopreparato
Illustrazione dei processi produttivi. Al pomeriggio ci si sposterà, per chi volesse, presso il vicino stabilimento di “Officine Naturali”, con possibilità di visitare l’opificio e di assistere alla spiegazione di alcuni processi produttivi.
ISCRIZIONE
L’adesione va effettuata entro il giorno 16 giugno 2018 telefonando
al numero 0874-870510 oppure registrandosi sul sito
www.plantatour.it, indicando, per ogni partecipante, nome, cognome, domicilio, numero di telefono, indirizzo di posta elettronica.
La quota d’iscrizione è di € 7,00 e va versata al momento della prenotazione presso la reception del Domus Hotel, oppure, eccezionalmente, al momento dell’arrivo. Per i Bambini (fino a 12 anni) la partecipazione è gratuita. La quota d’iscrizione comprende: cappellino, bottiglia d’acqua e colazione. La quota del pranzo è di € 18 a persona ed è necessaria la prenotazione contestualmente all’adesione.
NOTIZIE SUL PERCORSO
Lunghezza totale 3.700 m s.l.m. Quota altimetrica minima 344 m s.l.m. Quota altimetrica massima 590 m s.l.m.
I tratto Domus Area – Piana Spinete
Lunghezza 1.800 m.
Si parte da un’altitudine di 590 m s.l.m. e si scende fino 440 m s.l.m., tratto tutto in discesa, inizialmente su carrareccia e successivamente su strada secondaria rotabile.
II tratto Piana Spinete – Aia Candela
Lunghezza 860 m.
Si parte da un’altitudine di 440 m s.l.m. per arrivare
fino a 420 m s.l.m.
Tratto interamente su rotabile secondaria.
III tratto Aia Candela – Sprondasino
Lunghezza 660 m.
Si parte da un’altitudine di 420 m s.l.m. e si scende.
fino a 344 m s.l.m.
Tratto interamente su una vecchia mulattiera.
Sprondasino – Fiume Trigno
Lunghezza 200 m
Si parte da 344 m s.l.m. per arrivare fino a 300 m s.l.m.
Tratto in lieve discesa sulla riva destra del Fiume Trigno.
V tratto Fiume Trigno – Sprondasino
Lunghezza 200 m
Si parte da 300 m s.l.m. per arrivare fino a 344 m s.l.m.
Tratto in leggera salita.
RELATORI
– Giulia Ciarniello Chimico, esperto in lavorazione e trasformazione delle piante officinali
– Serena Colasessano Chimico e tecnologo farmaceutico, farmacista esperta in piante officinali
– Sebastiano Delfine Docente di Coltivazioni Erbacee Università degli Studi del Molise
– Rocco Figliola Biologo, esperto in fitoterapia, nutraceutica e cosmetologia
– Franco Mastrodonato Medico chirurgo, Docente a. c. Università Tor Vergata e C.P. in Medicina Biointegrata, Università di Chieti
– Giovanni Occhionero Chimico e tecnologo farmaceutico, docente a. c. C.P. in Medicina Biointegrata, Università di Chieti
– Franco Rossi Dottore in Agraria esperto in piante officinali
– Michele Tanno Agronomo, esperto e cultore in storia delle piante officinali
– Marcella Vergalito Dottore in Scienze Ambientali, esperta in piante officinali
Commenti Facebook