Piano regionale triennale sulla sicurezza degli edifici scolastici

514

Il 28 aprile il Ministero dell’Istruzione ha trasmesso al Coordinatore della Commissione IX^ della Conferenza delle Regioni, Emmanuele Bobbio, copia del Decreto di assegnazione delle risorse ex -art. 10 della Legge n. 128/2013 per consentire la trasmissione dei Piani Triennali e dei Piani Attuativi Annuali 2015-2016 e 2017 per la messa in sicurezza degli edifici scolastici entro il termine del 30 aprile scorso.
La Regione Molise, visto il precedente Decreto Ministeriale del 23.01.2015, si era già adoperata in tal senso individuando le linee guida regionali che hanno consentito ai comuni e alle province di predisporre n. 112 schede progettuali di cui 12 ritenute non ammissibili per un importo complessivo di 105 milioni di euro.
Tali elaborati opportunamente valutati dalla preposta Commissione Tecnica hanno consentito l’approntamento entro i termini di scadenza del Piano Triennale e dei Piani Attuativi Annuali con relativa trasmissione al Ministero dell’Istruzione entro la medesima data del 30 aprile.
Nel Piano Annuale per il 2015 sono state inserite le prime n. 15 schede progettuali per un ammontare complessivo pari a 9,9 milioni di euro orientati sia alla rimozione dell’amianto e al completamento funzionale di strutture già realizzate, che agli interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche, all’acquisizione dei certificati per la prevenzione incendi e al potenziamento antisismico degli stessi edifici scolastici.
Con i Piani Attuativi del 2016 e 2017 si procederà nel limite delle risorse assegnate e/o in via di attribuzione ad accogliere le altre schede tecniche presentate con l’obiettivo di mettere in sicurezza le scuole del Molise e innalzare la dotazione di edifici scolastici antisismici oltre a palestre e laboratori strumentali.

Commenti Facebook