Niro incontra una folta rappresentanza di cittadini gildonesi residenti all’estero

1037

“Conosco il legame forte e profondo che voi conservate con l’Italia ed in particolare con il Molise e con Gildone. Un legame non affettivo e nostalgico, ma vitale e costruttivo, fatto di attività per la diffusione della cultura italiana all’estero e di partecipazione, pur nella distanza geografica, alla vita culturale, politica, sociale ed economica del nostro Paese. Una piena cittadinanza attiva, italiana e molisana, che fa di voi una risorsa di cui la nostra Regione non vuole e non può fare a meno”.
Con queste parole il Presidente del Consiglio Regionale del Molise, Vincenzo Niro, ha accolto in mattinata presso l’aula consiliare, unitamente al consigliere delegato al turismo, Domenico Di Nunzio, una folta rappresentanza di cittadini gildonesi residenti all’estero, accompagnata dal sindaco Nicola Vecchiullo, dal presidente del Consiglio comunale e da altri amministratori.
L’occasione  della visita al vertice  istituzionale   è stata fornita dal cinquantesimo anniversario della fondazione della associazione di gildonesi del Canada, associazione istituita a Montreal nel 1965, la cui ricorrenza sarà festeggiata nel centro prossimo al capoluogo,  il giorno 3 agosto.
Dopo un breve intervento del delegato al turismo Di Nunzio, che ha ringraziato gli ospiti per la gradita visita, e un saluto del sindaco di Gildone che ha sottolineato  i sensi della squisita disponibilità manifestata dal Presidente del Consiglio regionale a ricevere i suoi compaesani, il primo inquilino di palazzo Moffa  ha evidenziato l’importanza della legge approvata dal Consiglio sulla promozione dei rapporti con i molisani nel mondo che, tra l’altro, prevede la nomina, ogni anno di quattro ambasciatori di molisani residenti nel mondo, in rappresentanza delle varie aree.
Il Presidente Niro ha quindi concluso ribadendo “viva gratitudine per l’impegno e per la vicinanza nella convinzione che se l’Italia conta nel mondo, è perché in gran parte sono anche gli emigranti che la fanno contare. Ed è per questo che noi apprezziamo l’interesse e lo slancio che voi esprimete nell’esaltare  il vostro legame con le nostre realtà, manifestato anche per il tramite della Regione Molise”.

Commenti Facebook