Molise Cinema/ Chiude il concorso Paesi in lungo con ”Favolacce” di Damiano e Fabio D’Innocenzo alla presenza della protagonista Barbara Chicchiarelli

257

Oggi 9 agosto, ultima giornata per la 18° edizione diMoliseCinema. Si conclude il concorso Paesi in lungo. Alle 18.00 Maternal di Maura Delpero, di cui sarà proiettato un videosaluto. Interpretato da Lidiya Liberman e ambientato a Buenos Aires in un centro religioso italo-argentino per ragazze madri, il film vede protagoniste tre donne diverse che influenzeranno reciprocamente le proprie vite e il proprio rapporto con la maternità.

Alle 21.30 in Arena sarà proiettato Favolacce di Damiano e Fabio D’Innocenzo alla presenza della protagonista Barbara Chicchiarelli. Opera seconda dei fratelli D’Innocenzo, Favolacce, interpretato da Elio Germano, che ha vinto il Premio come miglior attore al Festival di Berlino, si è aggiudicato anche l’Orso d’Argento per la sceneggiatura e ha trionfato ai Nastri d’Argento. Nella periferia di Roma, vive una piccola comunità di famiglie che trascorre le sue giornate in maniera apparentemente normale. Tuttavia, sotto la superficie, cova il sadismo dei padri, la passività delle madri e la disperazione dei figli.

Alle 20.30 si svolgerà la premiazione dei concorsi PercorsiPaesi in cortoFrontiere e alle 23.15 la proiezione dei corti premiati di quest’anno.

Alle 17.30 in streaming nella sala virtuale di Molisecinema su www.mymovies.it in streaming i corti internazionali Servis/The school bus di Ramazan Kılıç (Turchia), Cayenne di Simon Gionet (Canada), Freeze Frame di Soetkin Verstegen (Germania), El código interior di Pau Subirós (Spagna), Stay Awake, be Ready/Hãy tỉnh thức và sẵn sang di Pham Thien An (Vietnam/Corea del Sud/USA) e Sticker di Georgi M. Unkovski (Macedonia).

A seguire sempre in streaming per Frontiere. Concorso docLa villa di Claudia Brignone. Scampia, Napoli. Nel cuore del quartiere, tra alti palazzoni e distese di cemento, c’è un grande parco pubblico: “La Villa Comunale”, un’oasi naturale, in cui le persone si incontrano alla ricerca di uno spazio di libertà. Il rombo degli elicotteri e le sirene della polizia risuonano tra le voci degli abitanti del quartiere, che qui, grazie a un filtro di natura e bellezza, si rivelano. Segue alle 21.00 per Paesi in lungo Maternal di Maura Delpero.

Il Festival, diretto da Federico Pommier Vincelli, il Festival è organizzato dall’Associazione MoliseCinema. Promosso da Regione Molise e Comune di Casacalenda, ha il patrocinio e il contributo del MiBACT – Direzione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 

LE REGOLE PER UN FESTIVAL SICURO E RESPONSABILE

L’ingresso alle proiezioni e agli eventi è ridotto rispetto alle edizioni precedenti, in applicazione delle regole anti-Covid di distanziamento sociale. Si invitano pertanto tutti gli spettatori al buon senso e al rispetto delle regole per una fruizione sicura e responsabile del Festival.

COME VEDERE I FILM

Per accedere alle proiezioni dal vivo è necessario il biglietto di ingresso che si può ritirare, a partire dalle ore 19, presso i punti informativi del Festival.

È consigliato prenotare, per un massimo di 2 persone. Si può prenotare fino alle ore 17 del giorno di proiezione. Le prenotazioni sono conservate fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo (prima proiezione o evento). Per prenotare inviare una mail a: [email protected] contenente, nell’oggetto, il titolo del film e nel testo la data e i nomi delle persone.

Ingresso arena: 3 euro – Cinema-teatro: accesso gratuito su prenotazione  – Accredito: 12 euro. Sala virtuale MYmovies: accesso gratuito previa registrazione. Per informazioni: tel. 0874/016012 – e-mail: [email protected]

Commenti Facebook