La strategia di Big Gino.

1059

di bartolomeo sindBisogna ammetterlo, questa volta il Sindaco di Bartolomeo ha sorpreso davvero tutti con la mossa delle dimissioni.
Ma perché le ha presentate e protocollate per davvero.
Chi segui i lavori in Consiglio comunale sa bene che l’ “andiamo tutti a casa” è diventato una sorta di intercalare del Sindaco, al pari di un buongiorno.
Ieri, invece, non appena si è creata l’occasione, ossia una votazione controversa e non lineare, lui si è recato al protocollo ed ha formalizzato il suo abbandono.

È opinione diffusa, compresa quella del sottoscritto, che sui tratta comunque soltanto di un modo per solleticare un po’ l’ambiente.
A prescindere da quanto sarà detto nella conferenza stampa prevista tra qualche ora, l’azione sembra rientrare in un disegno standard ma efficace, degno comunque di un cervello che politicamente è tra i più allenati in Regione.
Probabilmente Di Bartolomeo ha visto nelle ultime settimane la sua pozione diventare appiattita e succube di eventi che lo porterebbero ad un oblio complessivo, senza un minimo spazio di riconferma.
Nessuno, tanto meno il suo partito ha mai pronunciato una parola a suo favore, neppure i suoi fedeli e chi compone il suo esecutivo, oltre che la maggioranza in toto.
Una situazione da ameba morente, nell’attesa di una ricandidatura che non sarebbe stata avallata da nessuno sponsor di rilievo.
Se poi qualcuno immaginava che anche parte del centro sinistra auspicava in Di Bartolomeo, uomo che avrebbe comunque spaccato la coalizione di centro destra, dopo questo atto ed in questo momento, si sarà ricreduto.
Tale ipotesi infatti, non avrebbe dovuto prevedere tale azione in un periodo così distante dalle consultazioni previste per fine maggio.
Comunque, da oggi Big Gino comincerà a consultare tutti i consiglieri comunali per sondare il terreno e scegliere quella che sarà la sua nuova Giunta e di conseguenza una nuova maggioranza.
Qualche Assessore, probabilmente, non sarà riconfermato tale, in quanto scomodo, ambizioso oppure già collocato tra quelli che comunque potrebbero tradire in futuro.
Aspettiamoci dunque anche qualche sorpresa nell’esecutivo che rappresenterà, di fatto, una sorta di nuova lista a sostegno del candidato Sindaco Luigi Di Bartolomeo.

L.T.

Commenti Facebook