“Il Molise: territorio costitutivo della Repubblica”, convegno a cura dell’ Associazione ex Consiglieri Regionali del Molise

701

Organizzato all’Associazione ex Consiglieri Regionali del Molise, lunedì 18 aprile, nella Sala della Costituzione della Provincia, si terrà a Campobasso il Convegno dal titolo, “Il Molise: territorio costitutivo della Repubblica, capace di progettare il proprio futuro di regione speciale del Paese”. L’iniziativa è stata attuata d’intesa con le Presidenze della Giunta e del Consiglio Regionale del Molise, con il patrocinio delle Amministrazioni Provinciali di Campobasso e Isernia e in collaborazione con l’Università degli Studi del Molise – Corso di Laurea in Scienze Turistiche e Beni Culturali-, l’ANCI, Confcooperative e con il generoso coinvolgimento della Dirigente, dei docenti e dei maturandi dell’Istituto Secondario Superiore L. Pilla di Campobasso.
L’Obiettivo del Convegno, ha detto il Presidente dell’Associazione ex Consiglieri, Gaspero Di Lisa, è quello di conseguire le finalità statutarie che la impegnano alla valorizzazione della funzioni della Regione, chiamando tutti a svolgere con competenza e coordinamento il proprio compito, nella visione unitaria dello sviluppo delle peculiarità del Molise. “Come ex Consiglieri -ha detto ancora Di Lisa- di varie stagioni e di diverse colorazioni politiche, abbiamo maturato conoscenze del territorio, esperienze, elementi di riflessione, di analisi, di confronto e di studio che offriamo all’attenzione dell’attuale classe dirigente (politica, economica,
culturale) e dei giovani che si accingono ad entrare nel mondo produttivo in modo conferente alla loro visione di vita. Questo incontro è un nostro ennesimo contributo alla terra di cui siamo figli orgogliosi, in cui siamo vissuti e in cui abbiamo avuto il privilegio di sviluppare la nostra azione amministrativa. Sarà un momento di ponderata, serena, e soprattutto non ideologica, riflessione sulle potenzialità del Molise e sulle sue peculiarità. Si potranno avere punti di vista positivi o
negativi, ma nessuno potrà negare la evidenza dei caratteri di autonomia, territorialità, demografia, orografia e ricchezza storica, naturalistica e paesaggistica sui quali pianificare un futuro possibile. Sono questi gli elementi che fanno della nostra terra una regione speciale. La specialità le fu riconosciuta alla sua nascita: dobbiamo rivendicarla sia come diritto costituzionalmente garantito che come autonoma capacità di assumere lo strumento della pianificazione attiva e operativa, al fine
di contribuire, nel contesto unitario del Paese, alla ripresa e allo sviluppo da tutti auspicati.”
Alla giornata di studio parteciperanno, oltre ai massimi esponenti della Regione, degli Enti locali e del Presidente di Confcooperative-Molise, docenti dell’Università del Molise. rappresentati delle cosiddette zone interne e studenti maturandi. Nel pomeriggio saranno illustrate le esperienze di Start Up molisane, esempio concreto per le aspettative occupazionali (non solo dei giovani) attraverso l’impiego delle qualificate risorse umane e territoriali della regione.

Programma
Ore 9:00 Registrazione dei partecipanti.
9:15 Introduzione del Presidente dell’Associazione.
Saluti delle Autorità: R. De Matteis, A. Battista, L. Coia.
9:30 Apertura convegno:Vincenzo Cotugno – Presidente del Consiglio Regionale.
9:45 “Caratteri storici e potenzialità di sviluppo del territorio molisano”.
Relatore: Prof. Rossano Pazzagli, Docente dell’Università degli Studi del
Molise.
10:00 “La scuola con la crescita culturale avvia i giovani alle innovazioni e
allo sviluppo socio-economico”. Relatrice: Prof.ssa Rossella Gianfagna Dirigente scolastico Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Leopoldo Pilla” di Campobasso.
10:15 Comunicazioni di:
-Enrico Santoro, già Presidente della Regione Molise.
-Pasquale Di Lena per i valori della ruralità.
-Domenico Calleo per gli strumenti della cooperazione.
-Gabriele Maglieri, studioso e giovane imprenditore agricolo.
-Domenico Di Nunzio – Consigliere delegato al Turismo: su la rete dei cammini.
-Pompilio Sciulli – Presidente dell’ANCI Molise – per le realtà comunali.
-A. Di Lallo – Gal Molise – Strategie e strumenti per le aree interne.
– la voce dei maturandi del Molise: Vanessa Di Palma e Paola Mastropietro Luciano Di Franco e Alessandro La Farciola
11:00 Interventi liberi e dibattito dei Parlamentari, Consiglieri regionali,Sindacati, Amministratori,
Ordini professionali, Associazioni, cittadini, ecc.
13,15 Replica dei relatori
13,30 La parola a Paolo Di Laura Frattura – Presidente della Regione
16,00 Ripresa dei lavori.
Le Start Up: motori dello sviluppo locale, promotori delle risorse umane, valore aggiunto del territorio convertitori dell’economia
scoperta delle nostre peculiarità liberatori della creatività giovanile strumenti per realizzare i sogni dei giovani
19:00 Conclusione della giornata con la sottoscrizione del documento sul lavoro svolto.

Commenti Facebook