Il Consorzio Industriale di Termoli ha superato il controllo della qualità

666

cosiblaboratorioPer l’ennesima volta, il laboratorio analisi del Consorzio Industriale di Termoli ha superato il controllo della qualità, aggiudicandosi per l’ennesima volta la certificazione di qualità. Il laboratorio analisi che seve l’intero nucleo industriale, e all’avanguardia in Regione nel panorama laboratoristico, dal 2007 riceve la certificazione di qualità IMQ, il controllo molto approfondito, e durato due giorni, ha riguardato tutte le fasi di analisi che il laboratorio esegue, dall’entrata all’uscita, deve seguire un ordine e un disciplinare ben preciso per superare il controllo. “Siamo un ente terzo – specifica il dottor Massimo Dionisio incaricato IMQ – e che controlliamo innanzitutto la tracciabilità dei reflui analizzati, con il principio del scrivi ciò che fai, fai ciò che scrivi, bisogna dire che questo laboratorio, da quando ha iniziato il percorso della certificazione della qualità è andato sempre migliorando, raggiungendo livelli di qualità importanti”.

Il controllo inizia dalle interviste agli addetti ai lavori, per capire cosa e come si fa, passando per il rispetto delle procedure della certificazione, ovvero, se le cose scritte, appunto, si fanno per finire con il controllo della qualità delle analisi, il laboratorio del COSIB, da sei anni ormai rientra in tutti i parametri meritandosi la certificazione, un sicurezza anche per i cittadini che in questo modo conosco la tracciabilità delle analisi e soprattutto che le procedure vengono seguite alla lettera. “I dipendenti del laboratorio – dice ancora il dottor Dionisio – hanno fatto un buon percorso, individuando di fatto, il percorso e la filosofia della certificazione, per questo mi complimento con la dirigente, la dottoressa Piano, e con i dipendenti tutti”, dal canto suo la dottoressa Piano, a capo del laboratorio non nasconde la sua soddisfazione “ormai dal 2007 che siamo un laboratorio certificato qualitativamente, e non possiamo esserne che soddisfatti, i controlli, come ha detto il dottor Dionisio, vengono fatti secondo le procedure imposte dal certificato di qualità e per questo siamo anche convinti della bontà del nostro lavoro”.

Commenti Facebook