Giro d’Italia E 2019: la corsa per le biciclette elettriche fa tappa a Campobasso ( video)

470

Questa mattina , 16 maggio, ha preso il via il Giro E con partenza alle ore 08.40 in piazza Prefettura. QUINTA TAPPA Campobasso-San Giovanni Rotondo (144 km).

Video: la partenza ( Per continuare a seguire i nostri aggiornamenti iscrivetevi al canale YouTube Terminus Visione )

E’ un giro amatoriale con le bici elettriche che quest’anno ufficialmente percorrerà tutto lo Stivale dal 12 maggio al primo giugno. Un Giro Experience amatoriale che vede impegnati 10 team che si sottoporranno a prove di regolarità su parte delle 18 tappe del Giro d’Italia 2019. Un evento che è partito in via sperimentale lo scorso ma che ha subito riscosso il favore del mondo ciclistico tanto da riproporlo da quest’anno in modo ufficiale. ungo ogni tappa ci saranno più prove speciali, il tutto rilevato da un sistema GPS che monitorerà ogni singolo concorrente.


All’interno del Giro sono presenti le prove speciali che richiedono prestazioni diverse: mantenere una certa media in un tratto con pendenze variabili, raggiungere la velocità massima all’interno di un tratto prestabilito, sprint finale in zona arrivo. Ogni prova speciale assegnerà penalità o bonus che andranno a migliorare o peggiorare la media generale alla fine di ogni tappa.


Le squadre sono composte da sei atleti: il capitano dovrà partecipare a tutte le tappe ma gli altri cinque corridori sono sostituibili al termine di una ogni giornata. Si tratta di un test importante dopo l’esperimento dell’anno scorso, i produttori di questi mezzi avranno un’occasione per ampliare ulteriormente il mercato mentre gli appassionati potranno divertirsi gestendo le proprie forze.


Non potevano mancare le maglie:
Al termine di ogni tappa vengono premiati i migliori team e concorrenti in base alle classifiche. Il team leader, alla fine di ogni tappa, sarà contraddistinto da una delle 4 maglie ufficiali:
Maglia Viola: Leader della classifica generale – È la maglia della squadra Leader nella Classifica Generale indossata dal Capitano del Team
Maglia Arancione: Regolarità – È la maglia della squadra Leader nella Classifica Prova Regolarità indossata dal Capitano del Team
Maglia Verde:Giovane – È la maglia della squadra più giovane nella Classifica Generale, indossata dal Capitano del Team
Maglia Rossa: Classifica degli Sprint – È la Maglia che contraddistingue la squadra leader nella Classifica Sprint, indossata dal Capitano del Team, premiato dallo sponsor NamedSport.

Sono 10 i team iscritti: Pinarello, Enel X (sponsor dell’evento), Toyota (altro sponsor), Colnago, Milano-Cortina 2026 (per promuovere la candidatura alle Olimpiadi invernali), Enit (è una formazione di giornalisti stranieri), Vini Fantini-De Rosa, Bike for a dream (compagine pensata per permettere a chiunque di partecipare all’evento), Segafredo-Castelli, Kilocal-Selle Smp (composto solo da donne).


In Piazza Prefettura dopo la presentazione dei componenti dei team, e la firma di ogni componente, con la scenografia sul palco di alcuni rappresentanti in costume dell’Associazione crociati e Trinitari, e immancabili l’angelo e il diavolo dei Misteri, alla presenza di Guido Cavaliere, pres. Coni Molise, Antonio Battista, sindaco di Campobasso, Bibiana Chierchia Vice sindaco del capoluogo, l’assessore alla Cultura Lidia De Benedittis è partita ufficialmente la 4° tappa del Giro Italia E 2019. Tra i partecipanti, campioni italiani, un orgoglio molisano, l’atleta Andrea Lalli. (MDL)

Galleria Fotografica – Mariateresa Di Lallo

Commenti Facebook