Di Brino replica ai cittadini: la mia gestione è seria e trasparente

613

di brino sinokIl sindaco Basso Antonio Di Brino intende replicare alle critiche rivolte nelle ultime settimane da alcuni cittadini, attraverso gli organi di informazione e i Social Media, all’indirizzo dell’Amministrazione comunale in merito a tematiche di varia natura. “Nelle ultime settimane – afferma Di Brino – ho avuto modo di leggere articoli di stampa e commenti sui Social Media, aventi come elemento comune la critica nei confronti del sottoscritto o dell’Amministrazione comunale di Termoli. Delusione, amarezza e senso di frustrazione, sono veicolati sempre più spesso e con molta leggerezza attraverso gli organi di informazione, trasferendo nell’immaginario collettivo false problematiche o personali stati d’animo che poco hanno a che fare con la realtà. Il gran numero di iniziative realizzate a Termoli in ogni settore, d’altra parte, non teme smentite.

Lasciando da parte l’eccezionale congiuntura economica generale, che pur incide in maniera determinante sul diffuso senso di malumore rappresentato dai cittadini nei confronti della politica e di chi amministra la cosa pubblica, mi corre l’obbligo di approfondire e rendere nota la natura di molte di queste critiche. Ho notato, infatti, che molte delle persone, anche non residenti, che si abbandonano oggi a critiche sulla stampa locale, sono le stesse che qualche tempo fa mi chiedevano attenzioni su progetti o iniziative da attuare sul territorio; non avendo ricevuto però la dovuta considerazione da parte del sottoscritto per progetti di dubbia natura e da remunerare con soldi pubblici, ma che invece avevano poco a che vedere con la collettività, tali soggetti hanno pensato bene di ricambiare la risposta negativa con articoli poco lusinghieri, per usare un eufemismo, al fine di screditare il mio operato e quello dell’Amministrazione comunale. A tale proposito ribadisco che questa Amministrazione persegue l’unico obiettivo del bene comune, programmando e realizzando iniziative di pubblica utilità e che abbiano un interesse davvero ampio e non per pochi. Per questa ragione respingo ogni forma di pressione, politica o mediatica che sia, finalizzata a farmi cambiare idea su aspetti che reputo imprescindibili, come la trasparenza, la serietà e la volontà di operare davvero per il bene della comunità”.

Commenti Facebook