Comitato Pro Trignina: La giustizia continua a darci ragione per l’autovelox di Macchia

830

Nella giornata di oggi,  è giunta una nuova e bella notizia all’ufficio di Presidenza della nostra associazione, infatti il nostro delegato alle attività legali ci ha riferito che nella udienza di qualche giorno fa il Giudice di pace Avvocato Massimo Ruscillo ha riconosciuto la ragionevolezza e fondatezza del nostro ricorso dandoci ragione contro le ingiunzioni della Prefettura.
Nella udienza sono stati accolti i seguenti ricorsi:
1.      Cusano Mario di Pettoranello(IS;
2.      Zurlo Francesco di Larino(CB);
3.      Vicentini Antenisca di Montesilvano(PE);

Si informa inoltre che l’udienza prevista per il giorno 30.09.14, nella quale sarebbero stati discussi i ricorsi di Pitarrelli G. di Guardaregia e Di Iorio M. di Termoli è stata rinviata al 14 ottobre a causa di una astensione dei Giudici di pace.

Questa sentenza ci riempe di orgoglio, è la certificazione più realista che quando il nostro Comitato si muove, compie sempre atti e gesti di legalità e giustizia. Forse mai come adesso si può dire “ chi l’ha dura la vince”. Ricordiamo a tutti che questo risultato è stato raggiunto anche con la collaborazione qualitativa del sindacato CSA-Fiadel e del responsabile Feliciantonio Di Schiavi.
Il Presidente  Antonio Turdò

Commenti Facebook