Capodanno, Moige:“Teniamo i nostri figli lontani dai botti”

954

“Un’occasione di festa, come la notte di San Silvestro, non dev’essere rovinata dagli incidenti provocati dai botti di Capodanno. Per questo chiediamo a tutti i genitori di tenere lontani i nostri figli dai petardi. Prestiamo loro attenzione e non permettiamo che, attratti dalla curiosità, raccolgano oggetti inesplosi. A maggior ragione, per la loro sicurezza, non ricorriamo i n nessun caso a fuochi d’artificio illegali e colpi d’arma da fuoco”. Così Maria Rita Munizzi, presidente nazionale Moige – movimento genitori.
“I botti sono oggetti pericolosi, che possono essere usati con la dovuta accortezza solo dagli adulti. È fondamentale che gli esercenti non vendano p rodotti pirotecnici ai minori, e che i genitori si accertino sempre di acquistarli da rivenditori muniti di licenza di pubblica sicurezza. Solo mantenendo alta la guardia, tutti insieme possiamo fermare il “bollettino di guerra” del giorno dopo ed evitare che i nostri figli si rovinino la vita, sin da giovani, per colpa d’una bravata” conclude Munizzi.

Commenti Facebook