Area di crisi industriale del Molise, avviata attività istruttoria nazionale per l’accordo di programma

809

Positivo avvio del Gruppo di Coordinamento e Controllo Interministeriale che si è riunito presso il Ministero dello Sviluppo Economico con i riferimenti tecnici ed istituzionali della Regione Molise per calendarizzare le attività istruttorie finalizzate alla stesura dell’Accordo di Programma sull’Area di Crisi Industriale Complessa del Molise. La riunione ha permesso di raccordare le diverse azioni che dovranno interagire ai diversi livelli di competenza unendo i provvedimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri con gli adempimenti dei Ministeri coinvolti e valorizzando l’apporto tecnico – operativo di INVITALIA.
La Regione Molise potrà implementare il percorso metodologico sulla base delle procedure previste dalla Legge n. 134/2012 e dai Decreti Ministeriali che disciplinano la materia, con l’obiettivo di armonizzare le strategie di sviluppo regionali con le scelte di merito da inserire nell’Accordo di Programma Quadro dell’Area di Crisi. Al fine di condividere questo percorso istituzionale nazionale, per il 23 dicembre alle ore 10.30 è convocata la Cabina di Regia presso la Presidenza della Giunta Regionale con le rappresentanze delle principali forze economiche e sociali del Molise, in modo tale che gli orientamenti riferiti alla programmazione comunitaria e gli obiettivi da raggiungere attraverso la stipula del Masterplan per il Sud da sottoscrivere con il Governo possano interagire con le misure di attrazione degli investimenti, incentivi alle imprese e sostegno al reinserimento dei lavoratori delle aziende in crisi nel mercato del lavoro.
Per il Molise, il Gruppo di Coordinamento e Controllo Interministeriale chiamato ad impegnarsi per individuare specifici provvedimenti per il territorio regionale ricompreso nell’Area di Crisi, rappresenta una straordinaria opportunità che merita condivisione, impegno unitario e determinazione.

Commenti Facebook