Nomina di Maurizio Tiberio a coordinatore di Italia Unica per la regione Molise

1309

“La fase 2 di Italia Unica, dedicata al radicamento territoriale in vista dell’ appuntamento elettorale amministrativo del 2016, e’ partita con forza”. Lo afferma un comunicato che annuncia la nomina dei referenti regionali del Movimento nel corso di una riunione a Pomezia. “La riunione della classe dirigente del partito – si legge nella nota – per due giorni ha discusso di programmi, posizionamento politico, alleanze e ha messo al centro la sfida di Milano dove e’ in campo direttamente Corrado Passera”. “L’ appuntamento di Pomezia e’ stato anche l’ occasione per presentare ufficialmente i primi referenti regionali, le figure di “snodo” funzionale, organizzativo e politico previste anche queste nella “fase 2” di Italia Unica che il partito mette a disposizione dei coordinatori provinciali eletti e dei promotori attivi nelle poche province ancora scoperte, grazie al lavoro del responsabile della Rete territoriale, Valter Catoni:  Marco Calgaro (Piemonte e Val D’ Aosta),  Mattia Gottardi (Trentino Alto Adige), Renzo Tondo (Friuli Venezia Giulia), Giorgio  Guerrini (Toscana), Nico Domenico Claudio Pannoli (Puglia), MAURIZIO TIBERIO (MOLISE), Pietro Pietro Sanchirico (Basilicata), Pino Bicchielli (Campania), Daniele Daniele Rippa (Sicilia),  Tore Piana (Sardegna). Nelle prossime settimane saranno indicati i referenti di Marche, Umbria e Abruzzo mentre il Comitato Esecutivo ha delegato Fabio Evangelisti (Veneto ed Emilia Romagna),  Stefano Caruso (Liguria), Valter Catoni (Lazio) , Silvana Mura (Calabria) di individuare i possibili referenti delle rispettive regioni. Per la Lombardia, il presidente ha chiesto al Coordinatore nazionale Lelio Alfonso di gestire questa fase anche in relazione alla importante sfida di Milano. (ANSA).

Commenti Facebook