Conte firma il CIS: ” partiamo con 153 interventi per rilanciare il Molise”

320

Conte è arrivato in Prefettura a Campobasso, per la firma del Cis.

“Il contratto istituzionale di sviluppo che oggi ci accingiamo a sottoscrivere – ha introdotto l’incontro il primo cittadino di Cambobasso Gravina –rappresenta una duplice opportunità: anzitutto la responsabilizzazione della classe politica affinché si garantiscano tempi certi e trasparenza delle procedure di gara e dell’affidamento dei lavori; la crescita e lo sviluppo delle aree coinvolte a vario titolo ed, infine, una nuova coesione territoriale, capace di superare i campanilismi per cogliere le opportunità di crescita che oggi ci vengono offerte, senza divisioni né protagonismi, ma con la sola voglia di migliorare la prospettiva futura di questa terra”.

” “E’ un percorso iniziato otto mesi fa, sono arrivati centinaia di progetti, con il vostro entusiasmo ci avete messo in imbarazzo. Noi abbiamo costituito una commissione molto articolata, abbiamo chiesto a Invitalia di lavorare sodo. Questo è un progetto corale, e deve essere corale perché riguarda l’intera comunità regionale. Abbiamo selezionato 153 progetti, su 91 comuni, 96 da stakeholders vari. C’è una grande rappresentazione di questa comunità. Rivolgo un pensiero – ha affermato il premier Conte – anche a coloro che sono delusi per non aver visto finanizati i progetti, molti progetti infatti erano di grande impatto ma non sono stati ritenuti, al momento, cantierabili. Sono rimasti agli atti e saranno ricompresi, in futuro man mano che si libereranno risorse, nel Contratto di Sviluppo. Adesso partiamo con questi interventi finalizzati al rilancio di questa splendida terra”.

Commenti Facebook