Conferenza dei presidenti delle assemblee legislative, si è parlato del commissario ad acta

111

Lunedì 29 ottobre si è svolta la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee Legislative Regionali presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria. Diversi i punti discussi all’ordine del giorno e condivisi dai Presidenti. Il Presidente del Consiglio Regionale, Salvatore Micone, ha portato all’attenzione della Conferenza la risoluzione avente ad oggetto la compatibilità tra la carica di Presidente della Regione e quella di Commissario ad acta per i piani di rientro del disavanzo sanitario.

Nella Conferenza –ha dichiarato il Presidente- è stata ribadita, all’unanimità dei Presidenti delle Assemblee Legislative Regionali, la volontà forte e condivisa di dover individuare nella figura del Presidente della Regione la carica di Commissario ad acta. Far coincidere le due figure nasce da ragioni di opportunità istituzionale e di garanzia della rappresentatività democratica del territorio come espressione del consenso elettorale molisano”.

Ma soprattutto -ha sottolineato Micone- il Presidente della Regione risulta essere il rappresentante che meglio conosce le peculiarità e le esigenze manifestate dal territorio ed è grado di calibrare sulle scorte delle stesse le scelte e gli interventi concreti da compiere in materia sanitaria, al fine di salvaguardare il massimo raccordo tra la programmazione della Regione e l’azione amministrativa”.

Dopo la seduta della Conferenza, si è tenuto il Convegno sulla Politica di Coesione, durante il quale si è ribadita la necessità di dover seguire in maniera collaborativa la direzione unica, in tutti i Consigli Regionali, di politica di coesione basata sul dialogo e sulla condivisione di politiche ed azioni regionali nascenti dal basso e dalle realtà territoriali.

Commenti Facebook