“Tutela e ruolo del gambero autoctono nella salvaguardia dei corsi d’acqua”, seminario ad Isernia

770

Si svolgerà domani, martedì 22 ottobre 2013 alle ore 10 nella sala gialla della Provincia di Isernia, il seminario formativo dal titolo ‘Tutela e ruolo del gambero autoctono nella salvaguardia dei corsi d’acqua’. L’iniziativa rientra nel progetto denominato ‘LIFE+ CRAINat, Conservation and Recovery of Austropotamobius pallipes in Italian Natura2000 Sites’. Il programma della giornata di studio inizierà con i saluti da parte del dirigente del Settore Ambiente della Provincia, Pasqualino De Benedictis, e dell’assessore provinciale all’Ambiente, Gino Taccone.

Successivamente, Tommaso Pagliani, della Fondazione Mario Negri Sud e Project Manager CRAINat, illustrerà l’importanza dei progetti LIFE per la salvaguardia della biodiversità e dell’esempio del progetto LIFE+CRAINat. Claudio Di Cerbo dell’associazione Italia Nostra relazionerà, invece, sul tema ‘Risorsa Acqua. La salvaguardia dei corsi isernini’. Sono previsti poi gli interventi di: Ermanno Di Cerbo, gestore del centro CRAINat di Capo Volturno, che parlerà della gestione di un centro di riproduzione per il gambero di fiume autoctono; di Erminia Di Marzio che relazionerà sul tema ‘Frammenti di Educazione Ambientale’ e di Antonio Di Giorgio, della sezione di Isernia dell’associazione Fipsas, che interverrà sul tema ‘Antibracconaggio CRAINat. Esito dei monitoraggi nel territorio isernino’.

Commenti Facebook